Dakar senza pace: annullata anche la nona tappa

082722262-ccfbc64b-10a3-4ce9-92dc-be41006e5b11

Più che le battaglie tra gli equipaggi per far segnare il miglior tempo sul cronometro, questa edizione della Dakar potrebbe essere contrassegnata con una frase manzoniana: “Questa Dakar non s’ha fare”.

Dopo l’annullamento della sesta tappa di sabato, anche la giornata di gara di oggi è stata cancellata a causa delle solite impervie condizioni meteo che si stanno abbattendo in questi giorni sul Sudamerica. Dopo il traguardo di ieri, al bivacco di Salta questa mattina erano presenti solo 85 moto, 23 auto e 25 camion mentre gli altri equipaggi si sono sistemati per la notte in bivacchi di fortuna. Ma, come se non bastasse, anche le strade principali aperte al traffico non sono state risparmiate dall’ira del maltempo.

La Statale che porta a Salta, è stata infatti chiusa quest’oggi a causa di una frana, costringendo gran parte della carovana ad allungare il tragitto attraverso strade tortuose e sterrate. Nel frattempo, si sta facendo il possibile per sgombrare le vie principali, per far transitare almeno i bilici dei team di punta i quali non rispetteranno comunque la tabella di marcia. La carovana della Dakar procede dunque senza vincoli di orario mentre li attenderà un’altra difficile nottata.

E non è assicurato che la tappa di domani di svolgerà senza intoppi, considerando le grandi difficoltà di logistica che stanno facendo sudare sette camicie a tutti gli equipaggi, piloti e non. I quali rischiano di non presentarsi in tempo per domattina, al via della tappa numero 10 che li porterà a San Juan.

Insomma, pare che qualcuno da lassù stia imprecando tutto il possibile per rovinare la festa a questa Dakar 2017. D’altronde, non è difficile capire perché la chiamano la “corsa più dura del mondo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *