Malcolm Wilson tranquillo nonostante il crash di Ogier

10315_ogier4-livery-2017

Come avete potuto vedere nei giorni scorsi, durante i test pre-Montecarlo, svolti nei pressi di Gap, l’equipaggio Ogier-Ingrassia sono stati protagonisti di un crash che ha dovuto fermare i programmi di allenamento del duo campione WRC in carica. La Ford Fiesta di Ogier ne è uscita parecchio danneggiata, portiere e fiancata del lato sinistro sono ammaccate, la sospensione posteriore sinistra si è rotta.  

Nonostante questo inconveniente che può lasciare pensare ad un mancato feeling tra il 4 volte campione del mondo Ogier e la Fiesta, Malcolm Wilson, boss del team M-Sport,  non sembra affatto preoccupato dell’accaduto e non ha smorzato il grande entusiasmo che ruota intorno all’ingaggio del campionissimo francese.

Sentiamo le parole di Wilson che scacciano ogni preoccupazion:

Si potrà penare il contrario, ma dico che siamo felici di come siano andati i test pre Montecarlo. Le dritte avute da Sébastien e Julien sono state eccellenti e fondamentali. Fanno e faranno la differenza per il nostro team. C’è qualche aspetto inerente alla vettura da sistemare e ne abbiamo parlat, ma per il resto è tutto ok.  Séb ha svolto intere giornate di test correndo parecchi chilometri, facendo così tanta esperienza sulla Fiesta. Abbiamo perso un paio d’ore per un problema non rilevante come questo piccolo incidente, ma poi siamo riusciti a chiudere la giornata senza difficoltà. Avremmo voluto far testare più volte sull’asfalto, ma le cose sono andate diversamente. Arriviamo comunque al Monte molto preparati. Il tempo è stato questo e più di così non potevamo fare.

A riguardo è anche intervenuto Julien Ingrassia che non ha nascosto il feeling ancora da acquisire. Sentite un po’:

Dobbiamo adattarci in fretta ad un auto che è stata costruita e progettata non a misura mia e di Seb. La macchina è buona, ma stiamo lavorando molto sul bilanciamento e sulle sospensioni. Dobbiamo concentrarci anche sull’affidabilità e sulle performance, oltre a prestare attenzione sul team che faccia la scelta giusta di pneumatici e mettere basi soli e non perderci a piccoli dettagli. La realtà con VW è molto diversa, M-Sport non ha le risorse di un costruttore ufficiale e quindi le cose sono ben differenti. Ci sono meno materiali e ricambi e i tecnici lavorano molto di più spinti forte dalla grande passione.

Wilson smorza i toni, mentre Julien ci riporta un po’ ad una realtà diversa dai tempi VW. Riusciranno già ad essere competitivi?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *