Rallycross: Oliver Solberg sulle orme del padre

Questo 2017 sembra essere l’anno dei “baby driver”. Dopo i sedicenni Kalle Rovanpera e Marco Bulacia che hanno scelto i rally di casa nostra per continuare il loro percorso di crescita, anche il rallycross ha trovato la sua giovanissima stella.

Stiamo parlando nientemeno che del figlio di Petter Solberg, Oliver il quale, alla tenerissima età di quindici anni, debutterà nel RallyX Nordic Championship, serie che coinvolge i paesi scandinavi. Il giovanissimo pilota norvegese diventerà cosi’ il pilota più giovane della storia a partecipare ad una gara di rallycross, allargando la dinastia di famiglia capitanata dal padre Petter, campione del mondo rally 2003.

I “preliminari” per il figlio d’arte sono già cominciati, dato che Oliver ha già provato sul circuito di Mettet la Citroen DS3 con cui suo padre ha vinto i due campionati del mondo rallycross nel 2014 e 2015. E potrebbe essere proprio questa la vettura con la quale il quindicenne potrebbe esordire, licenza permettendo. Se dovesse riuscire a prendere quella lettone, infatti, Petter potrebbe prestare la sua DS3 al figlio, altrimenti in caso di conseguimento della licenza svedese, Oliver dovrà aspettare i sedici anni di età.

Ad ogni modo sarà comunque molto interessante vedere all’opera il giovane figlio d’arte che dalla sua può contare sull’esperienza del kart cross, specialità molto vicina al rallycross caratterizzata da gare in circuito e duelli corpo a corpo. Sarà una stella nascente?

 




Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *