Le pagelle (alternative) del Rally di San Marino 2017

Arriva anche per questo evento l’appuntamento con le pagelle ma, onestamente, non abbiamo grande voglia di fare il solito riassunto dei fatti da tradurre in voti per i protagonisti. Troppi strascichi pre, durante la gara e subito dopo. Tutta roba che non appartiene a chi fa di questo sport una passione e (spesso) una ragione di vita. E allora sotto coi voti alternativi per il Rally di San Marino.

Federazione Auto Motoristica Sammarinese – Voto 8: la più bella realtà organizzativa di questo CIR, senza alcun dubbio. Il loro contributo al mantenimento in vita della gare su terra è fondamentale. Ogni anno propongono una gara all’altezza delle aspettative (nonostante i regolamenti), con interessanti novità per i tifosi. La ciliegina sulla torta è la prova di Lunano, apprezzata da equipaggi, fan e addetti ai lavori. Avercene di federazioni così.

Andrea Navarra – Voto 10: a tavola con noi ha dimostrato ancora una volta di essere il campione della gente, il pilota del pubblico prima di tutto. Sentirlo raccontare aneddoti del passato è un regalo immenso, ricevere il suo ringraziamento per un articolo su di lui il paradiso.

Billy Casazza – Voto 10: vederlo con un bicchiere in mano a brindare al nostro pranzo, contento ed emozionato dei nostri applausi, è roba da far rimpiangere ancora di più i tempi che furono.

Epic Rally Tribe – Voto 100000000: se la passione avesse un cuore sarebbe loro. Oggi come oggi non è facile portare avanti la passione in questo modo, radunando 50 persone da ogni parte di Italia e portandole su una collina prima e dentro un locale poi. Tutti uniti nel nome di uno sport e dalla voglia di stare insieme a prescindere dalla classifica e da tutto il resto. Una dimostrazione bella e vera di come tutto sia possibile con le intenzioni e la voglia.

Appassionati (veri) di rally – SV: esistono da sempre attriti quando si fanno le cose si fanno con passione e senza padroni. Ma non serve di certo un voto per evidenziare la bellezza di quel che è successo in queste ore che hanno seguito la gara. Una totale condivisione di idee, di desideri e di ideali che fanno sperare che si possa finalmente far arrivare la nostra voce a chi decide le sorti di questo sport in Italia.

E qui finiscono le pagelle. Con una bella galleria di foto dove si sorride, si sorride sempre. Fino alla prossima speciale, il prossimo ristorante, la prossima festa della passione per i rally.




Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *