Wrc: solo 34 equipaggi iscritti al Rally d'Australia

Pochi partecipanti all'ultima gara del campionato del mondo

Rally d'Australia

Manca ormai poco meno di una settimana alla chiusura del campionato del mondo, che andrà in scena nell’ultimo appuntamento del Rally d’Australia. Con tutti i motivi di interesse concentrati sul Rally del Galles, l’ultima corsa dell’anno ha perso gran parte dei propri appeal in seguito all’assegnazione dei titoli proprio sulle speciali britanniche.

Sul conto del Rally d’Australia pesa, inoltre, anche un elenco iscritti tutt’altro che considerevole. Sono infatti solo trentaquattro gli equipaggi iscritti all’ultimo round stagionale, a conferma delle grandi difficoltà logistiche che la gara australiana impone ogni anno. Di fronte alle quali anche le case ufficiali hanno rinunciato ad uno schieramento completo. E’ il caso di Toyota e Hyundai, con la prima che correrà l’ultima gara dell’anno con due sole Yaris affidate a Latvala e Lappi mentre la casa coreana schiererà tre vetture di fronte alle quattro portate in Galles. In questo modo sia Juho Hanninen e Dani Sordo saranno costretti a chiudere anzitempo la loro stagione 2017.

Per quanto riguarda M-Sport, confermatissimo il trio Ogier-Tanak-Evans, con l’estone all’ultima apparizione con la Fiesta Wrc Plus di Malcolm Wilson. In casa Citroen torna a correre Stephane Lefebvre, dopo l’ultima gara in Catalunya, affiancando i suoi compagni di squadra Kris Meeke e Craig Breen. Presenze decimate nel Wrc Trophy e nel WRC2, con due soli piloti che correranno praticamente da soli nelle rispettive classi.

Stiamo parlando di Jourdan Serderidis, al via con una Citroen C3 Wrc, e Kalle Rovanpera, unico iscritto al mondiale tra le vetture R5. Per il finlandese il Rally d’Australia sarà il secondo nel campionato del mondo dopo il Galles e, aldilà dei relativi interessi di classifica, sarà utile per accumulare esperienza sulle difficile speciali australiane. Il resto del parterre di questa gara sarà costituito da svariati equipaggi locali che correranno con vetture non comuni in Europa, in primis quella della classe AP4.

La gara australiana partirà nella giornata di venerdì (giovedì notte in Italia) e chiuderà le ostilità di questo mondiale nella notte italiana di sabato, dopo lo svolgimento di ventuno prove speciali.

Al link l‘elenco iscritti completo del Rally d’Australia 2017.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *