D-Mack: le nuove gomme che fanno paura ai grandi

Sta prendendo sempre più piede il marchio ideato da Dick McCormack, anche in Italia, con gomme per grandi e piccini, scopriamo insieme l' azienda Inglese

Nel 2009, un ambizioso dipendente di Pirelli Motorsport, Dick Cormack, decise di mettersi in proprio, e di creare la propria azienda di pneumatici, con sede a Carlisle, in Inghilterra.

Le ambizioni erano tante, ma per competere contro i giganti Michelin e Pirelli ci sarebbe voluto tanto lavoro, tanta dedizione, e tanti tanti soldi.
Di sicuro la volontà non mancava a Cormack, la dedizione nemmeno, ma il budget che serviva era davvero elevato.
Dick però riuscì a trovare dei finanziatori, provenienti dalla Cina, e un’azienda disposta, sempre nel paese orientale patria della Grande Muraglia, a produrre gli pneumatici da corsa ideati dal Britannico.
Nel 2011 la giovane azienda entrò come fornitore di pneumatici da rally nel campionato Scozzese e nel WRC, negli allora chiamati campionati PWRC ed SWRC, con una parentesi in Galles come coperture di Ott Tanak e della sua Fiesta WRC.
Nel 2012 invece nella serie Iridata divenne fornitrice della Autotek Motorsport in un programma di 7 gare con a bordo della Fiesta WRC come piloti  Ketomaa, Prokop e Novikov, con 4 gare per il Finlandese e 2 per il Russo ed il Ceco, correndo su una gomma in costante evoluzione e come migliore risultato della stagione un ottimo podio sfiorato in Argentina.
Per il 2013 sempre nel WRC, sempre insieme ad Autotek, venne continuato l’ impegno e le D-Mack calzarono nel WRC2, a bordo delle auto di Brynildsen (Ford Fiesta RRC e Ford Fiesta R5) e di Ketomaa (Ford Fiesta R5), che vinse la categoria in Finlandia, oltre che sulle auto dei vari privati che pian piano si avvicinavano alle gomme al tempo Anglo-Cinesi.

2014, nuovo anno, e nuove ambizioni, con il nuovo team Drive D-Mack composto da Jari Ketomaa e Ott Tanak presenti in sette eventi ciascuno a bordo di una Ford Fiesta R5, con apparenze spot per Gilbert, Ahlin e  Brynildsen, e risultati di tutto rilievo, infatti Ketomaa arrivò secondo nel WRC2 con 5 secondi posti ed una vittoria , mentre Tanak fu vittorioso in Polonia e con il team che vinse la classifica Team del WRC-2!, oltre che ad un ottimo settimo posto assoluto per Tanak con la Fiesta WRC D-Mack in Galles.

Nel 2015 le gomme continuarono a crescere, la produzione venne spostata totalmente in Inghilterra e nacque anche la filliale ufficiale per l’ Italia di D-Mack, la OMPI Racing Tyres, di Piero Liatti ed Omar Bergo, a Biella.
Nel WRC2 i risultati rimasero di ottimo livello, con Ketomaa primo in Svezia e a podio in Messico ed Argentina, e Brynildsen secondo in Svezia proprio dietro al compagno di squadra.
Grazie anche ai risultati di Fuchs e Pedder il team riuscì ancora una volta a classificarsi a podio tra le squadre WRC2, giungendo terza.
Ma soprattutto le gomme Inglesi, dopo gli ottimi risultati in ambito internazionale, iniziarono a crescere di clientela anche nelle gare nazionali, soprattutto su terra e neve, ma anche sull’ asfalto, e ad aumentare sempre più la loro qualità, sempre al giusto prezzo.

2016, anno del grande salto, la D-Mack infatti diventa partner di M-Sport: è fornitore ufficiale di pneumatici per il Drive Dmack Fiesta Trophy e per il JWRC sulle Ford Fiesta R2T, dimostrando sul campo la grande qualità del prodotto.
Il rapporto con Ott Tanak si intensifica ancora e l’ Estone diventa pilota M-Sport/D-Mack per tutta la stagione a bordo di una Ford Fiesta WRC, cogliendo due fantastici secondi posti in Polonia, con la beffa della foratura sulla penultima ps, ed in Gran Bretagna.
Buoni risultati anche per il WRC2 con la conclusione al 4° posto tra i team per il “Drive D-Mack”.

Oramai la gomma D-Mack è di qualità davvero elevata, lo dimostrano i risultati in campo internazionale e nazionale, con sempre più piloti disposti a dar fiducia alle gomme Britanniche inventate da quel genio di Cormack e perfezionate anche dal nostro Fiorenzo Brivio, che tanti passi da gigante ha fatto fare a queste coperture da quando ricopre il ruolo di direttore tecnico.

Arriviamo a quest’ anno, e con l’ avvento delle WRC-Plus anche D-Mack vede un opportunità di crescita costante delle coperture con specifici test e feedback del “mondiale”.
E investe, investe parecchio, per far correre il giovane Britannico Elfyn Evans nel WRC con una Ford Fiesta WRC Plus UFFICIALE, in tutti gli eventi, Evans, proprio il pilota che con D-Mack ha vinto nel 2016 Campionato Inglese e Memorial Bettega al Motor Show di Bologna.

I risultati con la Plus sono ottimi, con un sacco di ps vinte su tutti i fondi, una vittoria sfumata per 3 decimi di secondo in Argentina e la gioia immensa della prima vittoria per D-Mack e per Elfyn Evans in Galles, qualche settimana fa, con una gara sublime dominata dall’ inizio alla fine.
Tra i campionati nazionali sono innumerevoli i successi, in Europa ed Oltreoceano, anche in Italia, con anche grandi risultati tra le “piccoline”, a dimostrazione delle grandi qualità del prodotto, che vanta grande qualità a basso prezzo.

UPDATE: Purtroppo D-Mack ha appena annunciato la fine del programma nel WRC come sponsor della terza vettura M-Sport, al fine di destinare il budget per migliorare ancora le sue gomme e per estendersi ancora di più come fornitore nei vari campionati nazionali.
Rimane comunque nel WRC-WRC2-WRC3 come fornitore e nel J-WRC come fornitore obbligatorio.

A proposito di questo, abbiamo intervistato uno tra i più grandi campioni di rally Italiani della storia, e Manager di OMPI Racing Tyres, Piero Liatti:

OMPI Racing Tyres (il nome deriva da OMar Bergo e PIero Liatti) è nata nel 2015, insieme ad Omar Bergo, e siamo importatori ufficiali D-Mack per l’ Italia.
Abbiamo una vasta gamma di pneumatici, su asfalto e su terra, sia per moderne che per auto storiche, ed una crescente richiesta dopo che tutti i piloti che provano i nostri pneumatici e li raffrontano a quelli di marche ben più blasonate emettono pareri molto positivi, su qualsiasi tipo di auto e fondo.
Per fare un esempio, al Ronde Vedovati, Andrea Maselli era in gara su una Abarth 124 Rally, e, nonostante la auto sia nativa Michelin, con le nostre gomme facendo test comparativi si è trovato addirittura meglio rispetto alle gomme Francesi, constatando un maggior grip e una migliore tenuta, considerando poi che è un Gentleman Driver.
Posso dire che le nostre gomme sono sviluppate direttamente nel WRC, quindi abbiamo una qualità ottima ed una crescita costante dei nostri prodotti, e considerate pure che si possono risparmiare circa 200 euro a set rispetto ai competitor!
Il nostro obbiettivo è quello di crescere, e di far provare il nostro valido prodotto sempre a più persone, visto che siamo consci che è difficile per un pilota accettare l’ idea di cambiare coperture, ma siamo anche sicuri della qualità del nostro prodotto.
Ora con OMPI Racing Tyres stiamo lavorando per avere ancora Elfyn Evans al via con i colori D-Mack, con l’ appuntamento fissato per il 9-10 Dicembre 2017, speriamo di riuscirci,a presto, ed un saluto a tutti i lettori di Rallyssimo.it!

Novità per la fine del 2017 è il nuovo mega stabilimento D-Mack di Carlisle, che offrirà lavoro ad oltre 500 persone e che produrrà per ora solo gomme da Rally ma in futuro c’è anche il progetto di entrare nel mercato delle gomme stradali, da trackday e dei camion.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *