Ford Focus WRC: la macchina del cuore per gli appassionati

ford focus rs wrc
Non è difficile immaginare il motivo per il quale gran parte dei tifosi ricordino con affetto la Ford Focus WRC: nella colorazione tipica “Martini” per tutti è semplicemente la macchina di Colin. Ed è proprio grazie al pilota scozzese e alle caratteristiche tecnico-estetiche impareggiabili che questa vettura progettata ed elaborata da M-Sport è divenuta un vero e proprio status symbol dei rally internazionali.

L’auto, progettata dal belga Christian Loriaux, venne ideata per sostituire l’ormai data Escort sull’onda commerciale del premio “Auto dell’anno” ricevuto l’anno precedente dalla nuova vettura di casa Ford.

Caratteristiche tecnice della Focus RS WRC

Motore anteriore 1998 cc, 4 cilindri in linea turbocompresso 16 valvole e trasmissione 6 marce con cambio sequenziale manuale. Trazione integrale, frizione doppio disco. 4,152 metri di lunghezza per 1,77 di larghezza, 1,24 di altezza per un peso di 1330 kg.  Diversi gli pneumatici montati nel tempo: Michelin nei periodi 1999-2000 e 2003-2005, Pirelli tra il 2001-2002 e il 2008-2010 e, infine, BF Goodrich nel 2006-2007 (che sarà main sponsor).




La storia nelle competizioni

Il debutto risale alle stagione 1999 con McRae subito a podio al Rally di Montecarlo. Il risultato sarà poi cancellato a causa di una non conformità rispetto alle norme FIA della pompa della benzina. Al Safari Rally arriva subito l’apice: McRae stravince su Didier Auriol con un vantaggio di oltre 15 minuti. In Portogallo si ripete ma il proseguio della stagione non sarà altrettanto esaltante.

Nel 2000 approda in Ford la stella Carlos Sainz e Ford cerca di mettere in campo tutte le forze per puntare ai titoli: purtroppo la vettura pecca di affidabilità e ci si dovrà accontentare di tre allori e della seconda piazza tra le case costruttrici.

Dal 2001 cambia il nome della vettura a cui viene aggiunto “RS” nella denominazione: è il punto di svolta. L’esperienza maturata nelle stagioni precedenti porta a colmare il gap con gli avversari e all’ultima gara sia Sainz che McRae possono puntare a vincere il titolo. Escono di strada entrambi e compromettono la possibilità ma la stagione resta comunque molto positiva.

Nel 2002 si apre l’era Markko Martin. Sainz e McRae sono alle ultime battute e Ford sceglie il velocissimo estone e il promettente belga Francois Duval. Sarà un anno avaro di soddisfazioni e alla fine della stagione Martini annuncerà di non proseguire con la sponsorizzazione.

Nel 2003 vengono confermati i piloti della stagione precedente, a cui vengono affiancati i giovani di belle speranzi Mikko Hirvonen e Jari-Matti Latvala. Nel corso della stagione entra in gioco la WRC03 che viene subito accolta positivamente da Martin che inizia a mietere ottimi risultati. Tutti i piloti finiscono in zona podio le gare e a fine stagione il team chiuderà al secondo posto tra i costruttori.

2005 anno di transizione con Toni Gardmeister e Roman Kresta a sostiutire l’infortunato Hirvonen.

Ma sono le stagioni 2006-2007 quelle di vera gloria per la Ford Focus WRC. Viene ingaggiato Marcus Gronholm per lanciare la sfida al re indiscusso Sebastien Loeb. Il velocissimo finlandese vincerà ben 7 gare di quel campionato e perderà il titolo costruttori di un solo punto alla fine della stagione. Insuccesso mitigato dalla vittoria tanto agognata del titolo costruttori, successo replicato la stagione successiva anche grazie alla grande regolarità di Hirvonen.

Nel 2008 esce di scena Gronholm, la sponsor Abu Dhabi entra di prepotenza nel mondo dei rally ed affianca alla coppia Hirvonen- Latvala Khalid Al-Qassimi. Arriverà un periodo di soddisfazioni altalenanti, nella frustrazione dello strapotere di Citroen. La Focus verrà sostituita dalla Ford Fiesta nel 2011 con l’introduzione del nuovo regolamento WRC 1600cc Turbo.

Durante tutta la straordinaria carriera di questa vettura hanno recitato un ruolo di fondamentale importanza anche i team privati. M-Sport ha sempre fatto dei privati la propria arma vincente in termini di finanziamento e progetti come Stobart vengono ricordati sempre con grande piacere da appassionati e addetti ai lavori. Anche perché grazie alle vetture private Ford hanno avuto l’occasione di mettersi in mostra piloti del calibro di Henning Solberg, Matthew Wilson e il nostro amatissimo Gigi Galli.

Verrà sicuramente ricordato come un progetto che non ha vinto quello che avrebbe meritato (un po’ per colpe proprie e un po’ per aver incrociato la difficilissima epoca di Citroen-Loeb) ma che è rimasto nel cuore dei tantissimi appassionati che avrebbero voluto vedere i “francesi” perdere almeno una volta.




Il Palmares della Ford Focus WRC

Numero di gare disputate nel WRC: 207

Vittorie nel WRC: 44

Pilota con più vittorie nel WRC: Marcus Gronholm/Mikko Hirvonen con 12 successi a testa

Titoli Mondiali Costruttori: 2

Chiudiamo con un video dedicato alla versione più recente della Focus:

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *