Rajd Barbórka: vittoria per Kajetan Kajetanowicz con la Fiesta Wrc Plus

Fine settimana trionfante per Kajto in Polonia

Kajetan Kajetanowicz
Dopo il debutto delle Wrc in configurazione Plus ad inizio 2017 riservate ai soli team ufficiali, le vetture concepite secondo il nuovo regolamento hanno debuttato anche in forma privata. Il primo pilota a scendere in campo con una Ford Fiesta Plus è stato Jan Dohnal in occasione del TipCars Prazsky Rallysprint, stessa vettura utilizzata da Kajetan Kajetanowicz nel recente Rajd Barbórka.




Il pilota polacco, tre volte campione europeo in carica, ha infatti debuttato con la vettura americana proprio in questo weekend ottenendo, come le più rosee delle aspettative, una netta vittoria. Al via con la vettura utilizzata da Teemu Suninen in Polonia e Finlandia nel mondiale 2017, Kajto ha vinto per la quinta volta questo evento, trionfando anche nel Rajd Barbórka Kryterium Karowa, costituito da unica prova speciale nel centro della città di Varsavia.

D’altronde, senza mettere in dubbio le doti del pluri campione continentale, la supremazia della Fiesta Plus è stata netta nei confronti delle altre vetture. A partire dalla Skoda Fabia R5 del campione nazionale polacco Filip Nivette, secondo al traguardo. L’ultimo gradino del podio è stato invece appannaggio di uno dei rivali di Kajetanowicz nel Fia Erc ovvero il francese Bryan Bouffier che, con Xavier Panseri alle note, ha corso con una Ford Fiesta Proto.

In una gara caratterizzata da un elenco iscritti da quasi cento vetture, il podio dell’evento nel centro di Varsavia è stato completato da Butvilas con una Skoda Fabia R5 e Marczyk (Subaru Impreza Sti). Da segnalare anche la presenza di Gilles Panizzi, in gara con una Mitsubishi Lancer Evo IX. Il funambolico pilota francese non è però riuscito a finire il rally in seguito ad un ritiro.

Al seguente link, la classifica completa del Rajd Barbórka.




Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *