Rally Rewind: il 2 Valli raccontato in 5 video

Ritorna la nostra rubrica Rally Rewind. Oggi vi racconteremo del rally 2 Valli, atto conclusivo di questo CIR davvero incerto. A Verona Andreucci deve difendersi da un motivatissimo Campedelli  e dal padrone di casa Scandola, anche se la rincorsa al titolo è ridotta al lumicino.

La Gara 1 si conclude nel segno di Andreucci e la sua Peugeot che di fatto si avvicina fortemente alla conquista del titolo. Seguono Campedelli e Rossetti, al rientro nel Cir con una Fabia R5 by PA Racing. Solo quarto invece Umberto Scandola.

Proprio il fresco vincitore del campionato IRC sale in cattedra e sfoggia la sua estrema classe, dominanando la Gara2 e mettendosi alle spalle Scandola e Andreucci.

Paolo Andreucci ottiene così, a 52 anni compiuti, il decimo sigillo italiano coadiuvato da Anna Andreussi e con il totale appoggio di Peugeot Italia e Pirelli.

Colpo di scena si verifica però quando le ostilità sono ormai chiuse. Campedelli viene penalizzato di cinque minuti allo stop dell’ultima prova. Il problema risiede nella tabella di marcia e dunque viene privato del podio assoluto ed un successo nella seconda tappa meritatissimi. Oltre alla piazza d’onore in classifica di campionato, finita nelle mani di Scandola-D’Amore.

A Verona ritorna anche il Valdostano Elwis Chentre che a bordo della Hyundai i20 New Generation R5 consolida il secondo posto nel Trofeo Asfalto, vinto da Alessandro Perico.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *