Dakar, quinta tappa: Peterhansel domina, Loeb si ritira ed Amos continua a stupire

Altra tappa difficilissima in Perù, con Peterhansel che sta dominando ma con un pesante ritiro per Loeb. Sainz invece è terzo.

Quest’ oggi nella Dakar 2018 si è disputata la quinta tappa, con partenza da San Juan de Marcona ed arrivo ad Arequipa, per quella che è stata l’ ultima, ma massacrante stage totalmente in Perù, con la carovana del Raid più famoso del mondo che da domani si sposterà in Bolivia.

La tappa di oggi, lunga 268km, tutta corsa sulle dune sabbiose e sull’ insidiosissimo fesch-fesch, è stata vinta, nemmeno a dirlo, dal fenomeno Francese Stephane Peterhansel, che ha posto la sua Peugeot 3008 DKR Maxi al primo posto della generale, rifilando 4’52 ad un ottimo Bernhard Ten Brinke (Toyota Hilux Overdrive) e ben 12’47 al Sudafricano Giniel De Villiers, che ha perso qualche minuto insabbiandosi proprio in un posto vicino a quello dove è finita la gara di Sèb Loeb.

Quarto posto di tappa invece per il Matador Carlos Sainz, che oggi ha pagato 18’10 dal leader, mentre al quinto posto si è piazzato Nasser Al-Attiyah, che ha perso quasi mezz’ ora in un insabbiata, anche se poi è leggermente riuscito a recuperare concludendo a 24’33 dal leader.

Giornata positiva per Orlando Terranova, il quale con la sua Mini ha concluso al sesto posto assoluto staccato di 24′ dal leader, precedendo la Peugeot privata di Al Quassimi (+25′ per lui), il buggy di Sireyjol, staccato di 33′, e l’ altra 3008 DKR Maxi ufficiale di Despres, che ha perso 37′ ma che si trovava già fuori classifica dalla giornata di ieri.
Decimo Jakub Przygonski, staccato di 41′, mentre è andata bene anche ad Eugenio Amos, che ha concluso all’ undicesimo posto assoluto staccato di 42′ dalla vetta.

Nella classifica generale è dominio Peterhansel, con il 13volte vincitore del Raid più duro al mondo che ora comanda con 31′ di vantaggio sul compagno di squadra Carlos Sainz, denotando il continuo del dominio Peugeot, che però oggi ha perso una sua importante freccia, quella di Loeb, che si è ritirato.

Terzo posto provvisorio per Bernhard Ten Brinke, alfiere Toyota, che staccato di 1h 15′ tiene appena dietro i suoi compagni di squadra Al-Attiyah (staccato di 1h 23′) e Giniel De Villiers (a +1h 23′).

Consolida un buon sesto posto Khalid Al Quassimi, a +1h 46′, mentre sta disputando una grandiosa gara il nostro portacolori Eugenio Amos, settimo a 2h 01′ dal leader.

La top 10 invece è conclusa da Przygonski (Mini, +2h 16’24), da un ottimo Martin Prokop (Ford, +2h 17′ ed dal Francese Sireyjol, Buggy, a +2h 48′.

La tappa di domani invece prevede altri 313km di speciale, da Arequipa a La Paz, con lo spostamento della carovana Dakar dal Perù alla Bolivia, che comporta anche una tappa con meno deserto del solito, ma con molta terra.

CLASSIFICA TAPPA 5 DAKAR 2018 SAN JUAN DE MARCONA-AREQUIPA:

CLASSIFICA GENERALE DAKAR 2018 DOPO CINQUE TAPPE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *