Wrc: Hayden Paddon è carico per la Svezia: "Non sono mai stato meglio"

Il neozelandese vuole dimostrare tutto il suo valore nel suo esordio stagionale

Hayden Paddon
Ormai ci siamo, manca sempre meno al via del Rally di Svezia, secondo appuntamento del campionato del mondo rally 2018. Tra le principali novità per quanto riguarda la line-up dei team ufficiali, oltre a Teemu Suninen che esordirà sulla Ford Fiesta Wrc Plus e Mads Ostberg con la C3 ufficiale, Hyundai Motorsport affiderà la terza i20 Wrc Plus ad Hayden Paddon.

Il neozelandese effettuerà cosi’ il suo debutto stagionale, come previsto dal programma ridotto adottato dai vertici del team di Alzenau in cui è coinvolto anche Dani Sordo. E mentre lo spagnolo è stato protagonista di un Rally Montecarlo sfortunato, le intenzioni del kiwi sono totalmente opposte riguardo al round svedese. Dopo un 2017 che definire nero sarebbe riduttivo, segnato irrimediabilmente dal terribile incidente nella prima speciale monegasca, Hayden si è infatti dichiarato pronto al riscatto.

Queste le sue parole a Motorsport.com:

Ho dovuto accettare la decisione del team. Questa situazione ha messo parecchia benzina sul fuoco, ed è per questo cercherò di mettere in mostra tutto il mio valore e la mia determinazione. Darò tutto quello che ho. Fisicamente e mentalmente non sono mai stato meglio, penso di tradurre tutte queste buone situazioni in risultati concreti.

Da un certo punto di vista, la Svezia può essere la gara giusta per Paddon dato che nel 2016 conquistò un fantastico secondo posto lottando fino all’ultima prova speciale con Sebastien Ogier. Inutile dire che, a distanza di due anni da quella corsa, il mondo è come se si fosse come capovolto per il neozelandese, passato da promessa del futuro ad oggetto misterioso in brevissimo tempo. Il piano “riscatto” di Paddon è stato curato nei minimi dettagli, dato che lo stesso pilota neozelandese ha scelto le gare a lui più congeniali, ovvero quelle su sterrato. Sardegna, Finlandia, Turchia, Gran Bretagna e Australia oltre al Portogallo dove il team coreano schiererà quattro vetture.

Per prepararsi al meglio alle sue apparizioni iridate ridotte, Hayden sarà inoltre al via di cinque eventi in Nuova Zelanda, oltre al Rally Estonia che varrà come una sorta di allenamento in vista della Finlandia. Nel frattempo non è mancata la sua occasione di assaggiare per la prima volta la i20 Wrc Plus in configurazione 2018, durante i test pre Svezia. Riuscirà il kiwi ad invertire la sua parabola discendente? E’ una domanda alla quale si aspetta una risposta definitiva da troppo tempo, ma che nelle prossime gare dovrà per forza arrivare secondo una sorta di “ora o mai più”.

E francamente, un eventuale ritorno di Paddon nei piani alti della classifica non potrà che fare piacere a tanti appassionati.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *