CIR - I protagonisti al via a 20 giorni dal Ciocco

Un CIR ricco di protagonisti

Manca meno di un mese al Rally del Ciocco e Valle del Serchio, prova di apertura del Campionato Italiano Rally 2018 che si disputerà nelle insidiose strade della Garfagnana a fine marzo. Tante le novità, alcuni ritorni e alcune gradite conferme….andiamo a scoprire i protagonisti….

Iniziamo dal team Peugeot Italia che schiererà tre vetture: due le Peugeot 208T16 R5, la prima con programma completo affidata a Paolo Andreucci e Anna Andreussi che andranno a caccia del titolo numero undici in carriera, la seconda affidata ai giovani siciliani Marco Pollara e Giuseppe Princiotto che saranno al via dei sei appuntamento su fondo asfaltato. Nel CIR Junior, invece troviamo Damiano De Tommaso in gara con la Peugeot 208 R2.

Tante le novità invece per Simone Campedelli, per il romagnolo nuovo navigatore, infatti alle note siederà Tania Canton. Novità anche sulla gestione della vettura, dato che la Ford Fiesta R5 passa dalla gestione del team BRC a quella del team Vieffecorse.  Doppio programma per il veronese Umberto Scandola e Guido D’Amore; il veronese affronterà sia il campionato tricolore sia il WRC2 in Sardegna, Finlandia e Germania con la Skoda Fabia R5.

Incertezza sui programmi di Giandomenico Basso che però parrebbe guardare con occhio vigile e attento ad un ritorno nella massima seria, mentre paiono in calo le possibilità di vedere sia Stefano Albertini che Luca Rossetti, la cui presenza è confermata nell’IRCup.

Il team PA Racing schiererà due Skoda Fabia R5, affidate entrambe a due equipaggi toscani: Leopoldo Maestrini – Daniele Michi e a Rudy Michelini. Ambedue punteranno al CIRA (Campionato Italiano Rally Asfalto), ma non son da escludere anche puntate sulla terra.

Dopo una stagione da protagonista nell’IRCup, torna nel CIR, il varesino Andrea Crugnola in gara con una vettura R5 in tutti gli appuntamenti del Campionato, così come Luca Panzani che potrà disporre di una Ford Fiesta R5 del team Balbosca gommata Hankook.  Programma completo anche il reggiano Antonio Rusce (Ford Fiesta R5), mentre sabato scopriremmo i programmi di Luca Artino, che ha già annunciato la sua presenza al CIR con la Skoda Fabia R5.

Altri giovani rampanti al via saranno: Giuseppe Testa (Ford Fiesta R5), l’italo-svizzero Kevin Gilardoni (Ford Fiesta R5) ai quali potrebbero aggiungersi Stefano Baccega con una Hyundai I20 R5 di HMI e Giuseppe Bergantino con una Ford Fiesta R5 della factory di Colombi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *