Citroen: Loeb a tempo pieno nel 2019? Dipende da lui

Il team francese sembra disposto a contare sul nove volte iridato anche nel 2019

Terminata la prima parte di programma di Sebastien Loeb nel suo ritorno nel mondiale rally 2018, le voci di un possibile ampliamento dei suoi piani non si sono affatto risparmiate. Una conseguenza logica delle performance mostrate in Messico e Corsica, anche se non premiate con la concretezza dei risultati, che si è diffusa non solo tra gli appassionati, ma anche all’interno del team Citroen.

Linda Jackson, amministratore delegato del team della casa di Satory, ha infatti parlato di una piena disponibilità nell’avere ancora tra le proprie file l’uomo che le ha regalato nove titolo iridati. Il tutto sarebbe quindi nelle mani di Sebastien che, a differenza di questa stagione, potrebbe prendere in considerazione un programma a tempo pieno per il 2019. Ma andiamo a sentire le parole della Jackson ai microfoni di Autosport:

Se abbiamo in mente di allestire un programma completo per Loeb per il 2019? Dovreste farmi questa domanda più avanti, ma posso dire che un ritorno a tempo pieno dipenderà completamente da Sebastien, dalla sua disponibilità e da ciò che vorrà fare. Abbiamo fatto le scelte giuste all’inizio della stagione, pensiamo che il ritorno di Seb abbia funzionato bene. La sua influenza è stata evidente, e lo si può vedere dallo spirito di squadra e dalla calma che ha portato. E’ bello avere a disposizione l’esperienza di Sebastien, la squadra ne risente. Chiaramente il nostro obiettivo sono i risultati, ma nessuno è rimasto più frustrato di Loeb per le cose che sono successe.

L’opportunità per Loeb per tentare di raccogliere i risultati non arrivati nelle prime due gare sarà per il prossimo mese di ottobre, quando parteciperà alla terza ed ultima gara prevista per lui in questa stagione, il Rally Catalunya. Nel frattempo sarà impegnato nella stagione del mondiale rallycross con Peugeot, in attesa di riflettere su quello che, a quarantacinque primavere, sarebbe un grandissimo e gradito ritorno a tempo pieno nella disciplina che lo ha reso un mito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *