Il team Citroen si prepara al Portogallo con 3 vetture e tanta voglia di podio

La squadra francese crede ad un ottimo risultato portoghese. Ecco le loro parole

Il Rally del Portogallo si avvicina e il team Citroën Total Abu Dhabi WRT è pronto alla gara inserendo ben tre C3 WRC le quali saranno guidate dagli equipaggi composti da Kris Meeke – Paul Nagle, Craig Breen – Scott Martin e Mads Østberg – Torstein Eriksen. 

Andiamo a sentire le parole dei vertici di casa Citroen prima della gara portoghese.

Cominciamo dal Team Principal, Pierre Budar:

Con Mads rientrato nella squadra per questo round, abbiamo tre equipaggi in grado di ottenere risultati importanti qui in Portogallo, primo rally di ghiaia” convenzionale “di quest’anno. Prima del Rally Argentina, tutti e tre hanno preso parte a sei giorni di test intensivi in ​​Portogallo, che si sono dimostrati molto produttivi, e con le informazioni tratte anche dai test completi effettuati nell’ultimo giorno in Argentina. Siamo pronti e carichi alla sfida.

Continuiamo con l’alfiere del team, Kris Meeke:

Dopo due gare sulla ghiaia in Messico e poi in Argentina, il Rally del Portogallo sarà il primo vero test in termini di prestazioni out-and-out. Le speciali sono invariate rispetto allo scorso anno, quindi tutti abbiamo le note, il ritmo e la stessa conoscenza delle strade. Cercherò di sfruttare la mia sesta posizione al via nel primo giorno e cercherò di approfittarne. Devo dire che è un rally che mi piace molto. Nutro grandi speranze e, come in Argentina, posso mostrare i progressi della nostra C3 WRC su questa superficie.

Ed ecco il turno di Craig Breen:

Ho dei bei ricordi in Portogallo dal 2017. Siamo stati veloci, soprattutto il venerdì, tanto che siamo riusciti a concludere la gara d’apertura in testa. Le tappe sono fantastiche, i tantissimi fan sono molto appassionati. Mi piacerebbe lottare per un posto sul podio. Ci siamo andati molto vicino in Argentina, nonostante la nostra mancanza di esperienza, ma questa volta vorrei potermelo giocare da inizio a fine gare. Devo evitare errori e ottenere buon risultato.

Chiudiamo con le parole del rientrante Mads Ostberg, ecco cosa ha dichiarato l’esperto pilota norvegese:

Sono felice di essere tornato in squadra dopo la mia ultima gara al Rally Sweden. Sembrano passati anni luce da quel giorno! Con questa lunga pausa, potrei aver bisogno di un po ‘di tempo per riprendere il mio ritmo. Prima del Rally Argentina avevo testato la vettura e il feeling con la macchina era molto buono e mi sentivo abbastanza fiducioso. Il Rally de Portugal è ovviamente un evento speciale per me, in quanto è l’unico che ho vinto nel WRC. Quest’anno il mio approccio sarà cauto e cercherò di terminare la gara senza problemi. Sarà un bell’allenamento in vista della Sardegna, dove spingerò forte!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *