CIR Junior - Positivo il debutto su sterrato per Nicelli

Risultato positivo a San Marino per il pilota dello Junior

Esordio positivo per Davide Nicelli sui durissimi sterrati del Rally San Marino. La gara, resa particolarmente difficile dal primo vero caldo di stagione, non ha comunque spaventato il giovane pilota lombardo che, su sterrato e in una delle gare più complesse ed insidiose del Campionato non tutt’altro che sfigurato.

Sentiamo le sue parole al termine della gara:

La gara più dura da quando ho debuttato nel mondo dei Rally, la più difficile per me data anche la mia inesperienza sulla terra, al di là di questo è stato un week-end dove abbiamo cercato di imparare e migliorarci facendo esperienza. Alcune cose mi sono riuscite, altre meno, le prove, soprattutto la lunga l’ho trovata più impegnativa del previsto visti i sassi e le pietre che si trovavano e un fondo molto scivoloso, poi sull’ultima prova la San Marino  su asfalto ho avuto il cedimento dei freni, ma fortunatamente  siamo arrivati alla fine della prova. Sicuramente c’è tanto da lavorare per quanto riguarda il fondo sterrato, ma lo sapevo già alla vigilia di questa gara però passo a passo con determinazione e tanto sacrificio miglioreremo, comunque posso dire di essermi tutto sommato divertito portando a casa un ottimo quinto posto nel CIR Junior e una quarta piazza posto nel trofeo Peugeot in mezzo ad avversari molto competitivi su questo tipo di fondo. Un grazie va al Team By Bianchi per avermi dato il massimo in una gara non facile né per i meccanici né per la macchina stessa , grazie al mio navigatore, alla mia scuderia La Superba Rally Team sempre attenta a seguirmi, agli sponsor e a tutti gli amici, tifosi che ci hanno spinto in questa mia prima volta tra polvere , salti e pietre . Ora pensiamo all’asfalto che tra due settimane saremo in gara a Roma dove sarò obbligato a fare bene.

In bocca al lupo a Nicelli per il proseguo della sua stagione sportiva.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *