Wrc: niente Rally di Germania per Armin Kremer con una Wrc Plus

Il gentleman tedesco non sarà al via della gara di casa con una vettura top

Armin Kremer, un nome cardine nel panorama dei gentleman driver, soprattutto per quanto riguarda il rallysmo tedesco. A differenza delle scorse stagioni, il quarantanovenne potrebbe però non essere al via dell’Adac Rallye Deutschland, sua gara di casa valida come appuntamento del campionato del mondo.

Da quanto emerso da fonti locali, Kremer non avrebbe trovato un sedile su una Wrc Plus, a differenza di quanto accaduto nella scorsa stagione, in cui corse con una Ford Fiesta curata da M-Sport. La ragione del mancato spazio nel team di Malcolm Wilson per questo 2018 sta tutta nel terzo sedile affidato ormai in pianta stabile a Teemu Suninen, pilota che lo scorso anno stava procedendo nel suo percorso di crescita nel mondiale Wrc2.

Indubbiamente non a livello die migliori piloti del mondo, non si può dire però che Kremer sia un tipo arrendevole. Chiusa la porta in casa M-Sport, il tedesco ha bussato anche degli altri team ufficiali, traendo però un epilogo simile. In Hyundai, infatti, con un programma parziale già diviso tra Paddon e Sordo, una eventuale quarta vettura andrebbe al neozelandese, in “panchina” per quanto riguarda l’evento tedesco in virtù soprattutto del suo feeling con il fondo asfaltato non proprio ottimale. Se il team coreano non ha lasciato spazio a trattative, immaginarsi un esito scontato anche da parte di Citroen era piuttosto scontato. Reduce da un periodo che definire rocambolesco sarebbe riduttivo, il team francese ha appena messo a posto i suoi piloti ufficiali per il resto della stagione, e chiedere una terza vettura sarebbe equivalso ad “un no grazie” praticamente certo.

Colui che si è dimosrato più aperto ad una possibile presenza con una propria vettura è stato Tommi Makinen, da sempre favorevole a far correre i privati con le sue Yaris Wrc. Tuttavia, seppur le trattative con il team manager di Toyota siano state costruttive, l’accordo è stato lontano dal concretizzarsi.

In questo modo, rimasto a bocca asciutta per quanto riguarda una vettura della classe regina, Kremer , se mai dovesse iscriversi ugualmente al suo rally di casa, dovrà optare per quella che con ogni probabilità sarà una R5. Conoscendo la voglia di correre del tedesco, ci sarà da attendersi qualsiasi tentativo per correre in Germania.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *