Alberto Battistolli prima del Lahti Historic Rally: "Strade spettacolari, un sogno che si avvera"

Abbiamo parlato con il giovane vicentino pronto per la gara finlandese dell'Europeo Storiche

Il giovane figlio d’arte Alberto Battistolli l’avevamo lasciato alla vigilia del suo debutto a bordo della spettacolare Ferrari 308 GTB del padre al Milano Rally Show. Navigato da Bettina Biasion, figlia del celebre Massimo “Miki”, hanno colto un ottimo quarto posto assoluto tra le auto storiche, con una gara in crescendo.

Ora il ritorno su strade vere e proprie, in Finlandia, in occasione del quinto appuntamento stagionale del Campionato Europeo Autostoriche, sulle sterrate strade nei dintorni della cittadina Lahti.  Un percorso che per attitudine, velocità e difficoltà si pone vicino a quello del celebre Rally 1000 Laghi, appuntamento del WRC che si disputa annualmente non lontano dalla location del Lahti storico.

Alberto, infatti, parteciperà al Lahti Historic Rally a bordo della sua Fiat 131 Abarth, navigato questa volta dal consueto Luigi Cazzaro, con sulla placca portanumeri stampato il #30.

Non sarà lui l’unico della famiglia, comunque, a partecipare in questo evento. Il padre Luigi “Lucky” Battistolli che invece correrà a bordo della consueta Lancia Delta Integrale 16V GR.A navigato dalla celebre Fabrizia Pons, con il #7 sulle fiancate. Sentite cosa ci ha detto invece Alberto Battistolli alla vigilia di un appuntamento così importante:

Martedì avrò l’onore di atterrare in terra finnica in qualità di pilota, un piccolo sogno avverato grazie a mio padre. Si tratterà di una novità in tutti i sensi, in quanto anche se ho una predilezione per la terra, sarà solo la mia seconda apparizione su questo fondo. Le strade sono molto veloci e di una tecnicità senza pari, molto larghe e con molti dossi. Le mie aspettative sono pari a zero, da buon novellino, per due motivi: il primo è che tutti i locali sono fortissimi, per non parlare poi dell’elite italiana in trasferta; ed il secondo è che terminata questa gara la macchina dovrà essere nuovamente rimessa in assetto asfalto per affrontare l’Alpi Orientali a fine mese.
Io come sempre penserò a divertirmi ed a far divertire!

Inoltre ricordiamo che alla gara finnica oltre ai due equipaggi dei Battistolli avremo altri ben 13 piloti italiani che proveranno l’avventura di una gara unica nel suo genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *