Sempre e solo Kristoffersson, anche in Francia

Continua il dominio del pilota svedese nel mondiale Rallycross

C’è poco da fare: Johan Kristoffersson non si batte. La conferma arrivata anche dal circuito di Lohéac, teatro del GP di Francia ottavo round del Campionato Rallycross 2018. Un weekend molto più complicato del solito per lui ma con lo stesso risultato finale.

Il pilota del team PSRX Volkswagen ha incontrato diverse difficoltà nella Q2 che lo ha relegato alla seconda fila nella finale. Tutto risolto abilmente nelle ultime battute di gara con gli avversari vittime più della propria strategia che della forza del campionissimo. Bakkerud ha praticamente dominato l’ultima gara del weekend sino alla curva finale ma la scelta di giocarsi il joker lap nello stesso momento di Hansen diventa decisiva e spalanca la strada a Kristoffersson. Quinto sigillo consecutivo (settimo stagionale) e la strada verso il titolo mondiale che si fa sempre più in discesa. Sul podio di Lohéac dunque salgono anche Andreas Bakkerud (EKS Audi Sport) e il compagno di squadra dello svedese Petter Solberg, che scavalcano nella classifica generale rispettivamente Sébastien Loeb e Timmy Hansen del Team Peugeot Total.

Il francese puntava ad una grande gara di casa e non ha nascosto la sua frustrazione al termine:

Nel complesso è stato un week-end frustrante, soprattutto per le qualifiche complicate. Nell’estrazione a sorte non sono stato fortunato perché mi hanno assegnato una cattiva posizione nella griglia nel Q1 e non sono mai riuscito ad uscire da questa spirale. Mi sono ritrovato spesso a subire le situazioni, imbottigliato nel traffico, a perdere tempo nella mischia e nella polvere mentre, invece, quando esci in testa dalla prima curva la gara assume sicuramente tutt’un altro esito. Il rallycross è così. Uscendo 12° dalle qualifiche, sono riuscito comunque a disputare una buona semifinale, rimontando fino al 2° posto. È l’unica la nota positiva del week-end. Nella finale, c’è stata una lotta intensa. Sono finito 6°, il che è deludente, ma non è poi così male se teniamo conto del mio 12° posto alla fine delle qualifiche. Non è il risultato che speravamo di ottenere, ma dobbiamo accettarlo e andare avanti. Ciò di cui sono sicuro è che abbiamo in mano tutte le carte vincenti e spero che potremo sfruttarle appieno in Lettonia.

La prossima manche del Campionato del Mondo FIA di Rallycross, la 9° di 12 tappe, si terrà fra sole due settimane in Lettonia. Il circuito di Bikernieki, veloce e tecnico, si trova a 15 minuti dal centro della capitale, a Riga. La pista, lunga 1,294 chilometri, si compone al 60% da asfalto e al 40% da terra.

Classifica Finale Gran Premio di Francia World Rallycross Championship

1. Johan KRISTOFFERSON – 03:44.787
2. Andreas BAKKERUD – 03:45.127
3. Petter SOLBERG – 03:45.571
4. Mattias EKSTRÖM – 03:45.945
5. Timmy HANSEN – 03:46.210
6. Sébastien LOEB – 03:46.362

La prossima manche del Campionato del Mondo FIA di Rallycross, la 9° di 12 tappe, si terrà fra sole due settimane in Lettonia. Il circuito di Bikernieki, veloce e tecnico, si trova a 15 minuti dal centro della capitale, a Riga. La pista, lunga 1,294 chilometri,
si compone al 60% da asfalto e al 40% da terra.

Classifica Mondiale Rallycross dopo 8 gare

1. Johan KRISTOFFERSSON / Volkswagen Polo R – 224 punti
2. Andreas BAKKERUD / Audi S1 – 165 punti
3. Petter SOLBERG / Volkswagen Polo R – 160 punti
4. Timmy HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 158 punti
5. Mattias EKSTRÖM / Audi S1 – 157 punti
6. Sébastien LOEB / PEUGEOT 208 WRX – 151 punti
7. Niclas GRÖNHOLM / Hyundai i20 – 95 punti
8. Kevin HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 86 punti
9. Janis BAUMANIS / Ford Fiesta – 68 punti
10. Timur TIMERZYANOV / Hyundai i20 – 66 punti
11. Guerlain CHICHERIT / Renault Mégane RS – 44 punti
12. Robin LARSSON / Ford Fiesta – 22 punti
14. Kevin ERIKSSON / Ford Fiesta – 15 punti
15. Tommy RUSTAD / Volkswagen Polo – 14 punti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *