WRC Rumors - Toyota su Meeke, mentre Citroen sogna ancora il colpo Lappi

In attesa di notizie pure Huttunen e Breen

Si prospetta un autunno bollente nel WRC, non solo per la lotta a tre per il titolo, ma anche per il mercato che si scalda ogni giorno di più, grazie ai tanti rumors che arrivano. Proviamo a far chiarezza, ricordando che si tratta solamente di voci.

Iniziamo da Kris Meeke. Il nord-irlandese, dopo il licenziamento da parte di Citroen avvenuto alla vigilia del Rally Italia-Sardegna, pare essere il pilota più “ricercato”. E’ infatti di queste ore la notizia, rilanciata dalla stampa francese e finnica, che vorrebbero Kris in Toyota. Al momento l’unico pilota certo del posto alla corte di Makinen è Ott Tanak, mentre appaiono in bilico i sedili di Latvala e sopratutto di Lappi, che da quanto sembra emergere non ha ottenuto i risultati che all’interno del team si erano prefissati. A tutto questo si aggiunge la chiacchierata avvenuta via telefono tra il boss Toyota Tommi Makinen e Meeke, telefonata confermata dallo stesso team manager al sito motorsport.com

Ho parlato con Kris al telefono e potrebbe essere una possibilità, però nè dovrò parlare prima con i vertici Toyota. Sicuramente Kris è un pilota estremamente veloce, a volte anche troppo (ride), però penso abbia l’età e l’esperienza giusta per fare molto bene. Kris è un pilota che vuole vincere e la stessa cosa che vogliamo anche noi. Vedremmo cosa succederà, adesso dobbiamo pensare al prossimo rally del Galles.

Al momento Kris è sotto contratto con la Citroen, ma Pierre Budar lavora ad uno scambio tra Meeke e Lappi, conla scelta del finnico avrebbe un duplice fine. Il primo quello di affiancare a Sèbastien Ogier (che resta la prima scelta) un pilota giovane ma già con esperienza ed in secondo luogo quello di strappare alla concorrenza un pilota che vanta già in carriera un titolo Europeo nel 2014 ed titolo nel WRC2 nel 2016.

Attenzione però, in Toyota c’è un’ala che vorrebbe sia la conferma di Jari Matti-Latvala, che appare sempre più vicina, e l’affidamento della terza vettura a Jari Huttunen. Il giovane nordico è un pupillo di Tommi, ma affidargli da subito una vettura WRC, potrebbe rivelarsi un grosso autogol, visto le poco brillanti prestazioni ottenute nel corso della stagione in corso nel WRC2, dove ha collezionato vari ritiri.

Capitolo Citroen. Detto delle trattative in piedi con Ogier e Lappi, resta da capire quante vetture schiererà la Casa della doppia spiga. In caso di terza vettura c’è la possibilità che questa sia divisa tra l’irlandese Craig Breen e l’arabo Al Qassimi.

Per quanto riguarda i piloti Hyundai, Dani Sordo è vicinissimo a chiudere l’accordo con la casa coreana per essere al via di minimo sette round del Mondiale WRC, mentre pare che abbia rifiutato un ritorno in Citroen. Al momento non si hanno invece notizie sul futuro di Hayden Paddon, che meriterebbe sicuramente la conferma, più del deludente Mikkelsen.

Grande incognita sulla posizione di Elfyn Evans, mentre il ruolo di seconda guida dovrebbe passare nelle mani di Teemu Suninen in ripresa dopo un’avvio di stagione molto difficile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *