CIR, Giacomo Scattolon lancia la sfida: "A Verona per dire la nostra. Roma Capitale mi ha dato tanta consapevolezza"

Il driver di Voghera è in lizza per il Trofeo Asfalto

Manca sempre meno a quello che può essere considerato l’evento dell’anno tricolore.

Il Rally Due Valli si sta avvicinnado con insistenza, e con esso i verdetti di un campionato avvincente e a dir poco spettacolare. A Verona si scenderà in strada anche per il Trofeo Asfalto, dove in lizza per il titolo vi è anche Giacomo Scattolon. Attualmente secondo a 41 punti (con sette lunghezze di ritardo dal leader Crugnola, ndr), il pilota di Voghera farà di tutto per salire sul gradino più alto del podio a bordo della Skoda Fabia R5 griffata PA Racing.

Giacomo, come ti stai preparando per questo atteso Rally 2 Valli?

Purtroppo gli impegni di lavoro non mi permettono di dedicare il tempo necessario al lato sportivo della preparazione a questa importante gara, quindi mi accontenterò come sempre di effettuare le ricognizioni autorizzate e lo shakedown.

La grande performance del Roma Capitale ti ha dato qualche consapevolezza in più?

In effetti si. Mi sento consapevole di aver avuto un gran passo e quindi sento di poter competere anche con i miei  più validissimi avversari. A Verona vorrei ripetere quanto fatto di buono in quella gara così difficile e tecnica.

Con quali obiettivi ti presenti a Verona?

L’obiettivo è sempre quello di dare il massimo affinchè si ottenga il miglior risultato possibile. Lo devo anche a tutte quelle persone che mi hanno dato fiducia e alle quali sono molto grato.

Che voto dai alla tua stagione fino ad oggi?

Per l’impegno profuso direi 8, mentre per i risultati conseguiti 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *