Al RallyLegend trent'anni dal primo mondiale di Biasion

Una rievocazione tutta da vedere alla festa dei rally a San Marino

Manca poco e sarà 16° RallyLegend. Tanta attesa per la kermesse che si svolgerà in quel di San Marino dall’11 al 14 di ottobre.Ogni anno migliaia e migliaia di persone si riuniscono per ricordare i rally di un tempo in una location davvero spettacolare come quella della Repubblica di San Marino.

Affiancato al rally, ci sarà la festa per i cinquanta anni di Martini Racing nel mondo delle corse; proprio Martini ha dato un contributo oltre che nelle corse su pista, anche nei rally, dove con il nostro portacolori Miki Biasion alla guida della Lancia Delta, ha vinto due mondiali precisamente nel 1988 e nel 1989.

Miki sfilerà nella Martini Parade nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 sulle strade della Repubblica, alla guida di una Lancia Delta Integrale datata 1988, data che coincide con la sua prima vittoria di un campionato del mondo. Nella parata si ritroverà tanti colleghi ormai ex piloti che porteranno svariate auto, di svariati marchi, tutte colorate con le livree Martini.

Il passaggio dal Gruppo B al Gruppo A e l’inizio vincente della Delta Integrale con il binomio Lancia – Biasion.

Che dire, proviamo ad immaginare come succederà tra qualche giorno, ad andare indietro di trent’anni e capire come è venuto fuori il binomio vincente Lancia – Biasion.

Miki entra a far parte del team ufficiale Lancia Martini nel 1986, dove vince con la Lancia Delta S4 il rally di Argentina, siglando così la sua prima vittoria nel mondiale rally. In quell’anno il pilota di Bassano del Grappa arriverà quinto a fine stagione. La stagione successiva, quella del cambiamento epocale dai gruppi B ai gruppi A, con la nuova arma della Lancia ovvero la Delta HF 4WD si aggiudica tre corse. Arriva ad un soffio dalla vittoria del mondiale piazzandosi secondo nella classifica generale, a causa della mancata partecipazione all’ultima gara dovuta ad un infortunio.

Ma bastava solamente attendere, perché nel 1988 con la vittoria di cinque rally ed una Lancia Delta Integrale velocissima, si aggiudica il campionato del mondo e diventa  purtroppo l’ultimo pilota italiano (almeno per ora) ad aver vinto il mondiale.

Il successo verrà poi bissato nel 1989 prima di un digiuno che per il nostro paese quest’anno tocca i 29 anni.

Sicuramente la Lancia ha saputo farsi trovare pronta al momento del cambiamento dal gruppo B al gruppo A e Biasion ha aiutato a far si che il binomio potesse divenire perfetto.

Ed emozioniamoci pure, quando sabato e domenica Rally Legend con Martini Racing vorranno farci rievocare la storia di quegli anni che devono renderci orgogliosi di essere italiani; tutto questo speriamo sia spunto, come diciamo sempre, per un qualcosa che possa di nuovo portare a festeggiare un nostro connazionale sul tetto del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *