Wrc, RACC: Sebastien Ogier si aggiudica la prova spettacolo di Barcellona

Seguono Neuville e Tanak. Loeb spegne la C3, Block il solito funambolo

Si sono aperte ufficialmente le ostilità del 54° RallyRACC Catalunya – Costa Daurada 2018.

Alle 18.08 è stata infatti inaugurata la gara spagnola con la classica prova spettacolo cittadina, allestita nell’accogliente Barcellona. Un fiume di gente ha accolto gli equipaggi che transitavano, facendo sentire loro un calore incredibile. In attesa dei veri e propri tratti cronometrati previsti per domani, nemmeno qui sono mancati i colpi di scena e qualche bel gesto dei piloti.

Andiamo dunque a scoprire quanto successo!

SS1 Barcelona – 3.20 km

Nell’insidioso percorso cittadino il primo a transitare è Ken Block. Lo statunitense trova un qualcosa di familiare tra le chicane e rotatorie e decide di deliziare gli appassionati presenti con controsterzi e tondi, facendo fumare come solo lui sa fare le gomme della sua Ford Fiesta Wrc Plus.

Il più veloce lungo i 3,20 kilometri è stato invece Sebastien Ogier, in formissima come già aveva dimostrato stamane nello shakedown. La sua Fiesta Wrc ufficiale ferma il cronometro sul 3.53.3 e precede con un netto +3.7 Thierry Neuville e la sua i20 ripristinata dopo il crash di qualche ora fa. Terzo a +4.2 la Yaris di Ott Tanak.

Subito battagliero dunque il pilota di Gap, come afferma al C.O. di fine stage:

Non sarà facile per il resto del weekend. Avevamo una buona strategia sulle gomme, ma domani avremo un po’ meno gomme rispetto a tutti gli altri.

Quarto Andreas Mikkelsen, che precede Elfyn Evans e uno strepitoso Eric Camilli (primo di Wrc2) con la debuttante Volkswagen Plo Gti R5. Settimo l’idolo locale Dani Sordo, che sente tutto il tifo dalla sua parte:

Sono molto contento di questa prova, il bilanciamento della vettura è davvero buono. Non vedo l’ora che arrivi domani.

Ottavo tempo assoluto e secondo di Wrc2 per Kalle Rovanpera, dinanzi a Breen con la C3 Wrc e al compagno di squadra Jan Kopecky. Solo Undicesimo Latvala che decide di non prendere rischi.

Fuori dalla Top Ten anche Lappi, Suninen e Loeb. Il rientrante francese spegne in una curva il motore della C3 Wrc e perde tempo prezioso ma domani, senza velleità di classifica e con una posizione di partenza a suo favore, dirà certamente la sua. Tornando al Wrc2, al quarto posto troviamo il francese Stephane Lefebvre con la prima C3 R5 ufficiale seguito da Petter Solberg con l’altra Polo Gti R5. Tredicesimo il portacolori di Aci Team Italia Fabio Andolfi, in coppia con Scattolin a bordo della Skoda Fabia R5, con tempo identico all’italo-romeno Simone Tempestini.

Infine, nel wrc3 il nostro Brazzoli precede il finnico Lario (entrambi su 208 R2B).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *