Pinzano - Zegna trionfano al 9° Ronde Gomitolo di Lana

Terza vittoria per il piemontese nella sua gara di casa

E’ stata una vittoria storica quella conquistata da Corrado Pinzano e Marco Zegna al 9° Rally Ronde Gomitolo di Lana, fortemente condizionato dal maltempo. I due hanno infatti agguantato il terzo successo consecutivo sulle strade biellesi, dove il pilota di casa ha preso il comando della gara dalla prima prova mantenendolo fino al traguardo. Al volante della Skoda Fabia R5 – P.A. Racing, l’alfiere della New Driver’s Team ha scritto il proprio nome nell’albo d’oro per la terza volta, superando così il forte conterraneo Omar Bergo che ne vanta due. Il pilota di casa si è aggiudicato tre delle quattro frazioni cronometriche costringendo subito gli avversari ad inseguire, dimostrando la propria superiorità.

Nonostante l’impossibilità di battagliare pienamente per la vittoria, è stata una bella prestazione quella del novarese Mattia Pizio con Luca Simonini, al debutto assoluto sulla Ford Fiesta R5 – Twister, giunto a 14″ 1 e vincitore della seconda prova. I due si sono quindi presi la soddisfazione di vincere l’unica prova lasciata libera dalle “grinfie” di Pinzano. Non è stata una gara facile per il valdostano Elwis Chentre con Andrea Canepa su Ford Fiesta R5 a 30″, che hanno conlcuso sull’ultimo gradino del podio nonostante la rottura dell’idroguida tempestivamente sostituita dai meccanici.

Sfiora il podio la Skoda Fabia R5 del borgomanerese Simone Fornara navigato da Roberto Mometti alla sua 505^ gara, che precedono i torinesi Mirko Pettenuzzo e Daniele Araspi (Ford Fiesta R5) dopo un duello durato tutta la corsa. Bella gara anche del biellese Graziano Boetto con Simona Mantovani su Peugeot 207, primi delle Super 2000 e sesti assoluti davanti agli ossolani Stefano Serini e Massimilano Miglini (Mitsubishi Lancer) primi di gruppo N e di classe N4. Dietro di loro hanno chiuso i lombardi Oscar Fioroni e Silvia Rocchi, primi di R3C davanti a Gianluca Tavelli e Nicolò Cotellero su Renault Clio Williams primi di A7. In N3 bel successo per Marco Gianesini con la sua Renault Clio, con cui ha terminato ai margini della top ten assoluta.

In N2 trionfa Manuel Bracchi (Peugeot 106) che guidava la classifica Piston Cup, ora superato da Emilio Melloni (Suzuki Swift), mentre in N1 vince Giachetti (Peugeot 106). In A8 affermazione del biellese Stasia (Lancia Delta), in A6 Gianatti (Peugeot 106), in A5 De Andreis e in A0 De Simone. Zorzi è invece primo di R2B dopo una bella lotta con Desirò e Bordet ritirati.

In K10 primo è Zanini (Peugeot 106) mentre Pollarolo si afferma tra le Suzuki Swift della RSTB. Al traguardo 53 equipaggi dei 68 al via.

CLASSIFICA FINALE:

1.Pinzano,C. – Zegna,M. (SKODA FABIA) in 25’05.1; 2.Pizio,M. – Simonini,L. (FORD FIESTA) a 14.1; 3.Chentre,E. – Canepa,A. (FORD FIESTA) a 30.0; 4.Fornara,S. – Mometti,R. (SKODA FABIA) a 1’06.8; 5.Pettenuzzo,M. – Araspi,D. (FORD FIESTA) a 1’14.5; 6.Boetto,G. – Mantovani,S. (PEUGEOT 207) a 1’36.4; 7.Serini,S. – Miglini,M. (MITSUBISHI LANCER EVO X) a 2’02.8; 8.Fioroni,O. – Rocchi,S. (RENAULT CLIO) a 2’22.7; 9.Tavelli,G.l. – Cottellero,N. (RENAULT CLIO W.) a 2’31.1; 10.Gianesini,M. – Cattaneo,F. (RENAULT CLIO RS) a 2’39.0;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *