RACEDAY - Trionfo di Smiderle al Marche! Podio per Fanari e Trevisani

Gara vinta dal vicentino Smiderle nelle Marche

Il vicentino Andrea Smiderle, al volante della Ford Fiesta WRC, navigato da Alberto Bordin, si aggiudica la vittoria del Rally delle Marche. Una gara condotta dall’inizio alla fine quella di Smiderle, che sarà sicuramente uno dei favoriti alla vittoria finale del Titolo.

Una gara dura, ma veramente bella, abbiamo combattuto per tutta la giornata con avversari veloci ed è una gioia poter essere sul gradino più alto del podio. Continuerò a correre nel Challenge Raceday Rally Terra.

Secondo posto per il pilota umbro Francesco Fanari, affiancato dall’esperto navigatore sammarinese Silvio Stefanelli, che chiude a soli 9” dal vincitore, confermando quanto di buono fatto vedere al Nido dell’Aquila.


Sembra che io mi sia abbonato al secondo posto, 
ma è andata bene così. Ho patito un po’ sulla “piesse” Dei Laghi e all’inizio ho fatto una scelta di gomme non appropriata. Vedremo come andrà nelle prossime gare della serie.

Grande sorpresa di giornata, il terzo posto per il bresciano Jacopo Trevisani, per la prima volta su una vettura di vertice, la Skoda Fabia R5, affiancato dalla giovane Alessia Muffolini.

Per me una gara che non dimenticherò, sono anche riuscito a vincere due prove speciali ed è stata una grande soddisfazione farlo proprio in una gara di Raceday, campionato con il quale ho iniziato a correre. Ovviamente la mia intenzione è di proseguire il campionato e fare sempre più esperienza!

LE SFIDE DI CLASSE

Oltre alle WRC in gara, tra le vetture di classe R5 è stato proprio Fanari il miglior interprete degli sterrati marchigiani; tra le S2000 si è aggiudicato la vittoria invece Christian Marchioro con la sua bella performance assoluta.

Tra le N4, la Subaru Impreza STI di Guerra-Ceci è stata la più performante, mentre in N3 è stata la Renault Clio di Bucci-Barbieri a firmare la vittoria; Chiesura-Lovisa hanno ottenuto il successo su Honda Civic Ek4 in classe N2, mentre tra le gruppo A8 la “regina” è stata la Lancia Delta 16v di Romagna-Lamonato. Moretti-Graffieti hanno detto la loro nel Gruppo A7 su Opel Astra OPC ed in A5 la Peugeot 205 di Morgantini-Orietti si è aggiudicata il miglior risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *