Buon compleanno Umberto...

Giornata di festeggiamenti quella di oggi. Si, perchè il 5 dicembre 1984, nasceva a Verona uno dei piloti italiani più talentuosi di sempre. Parliamo del pilota Skoda, Umberto Scandola e la redazione di rallyssimo gli augura i migliori auguri di buon compleanno…

Pilota del team Skoda Italia Motorsport, ha iniziato la sua carriera nel 2004 partecipando al trofeo Rally Terra a bordo di Subaru Impreza navigato da Sandrini Simone.Concluderà nono nel CIR categoria under 25. Dopo 4 anni (2006-209) passati a gareggiare tra qualche evento IRC e CIR al volante di Fiat Grande Punto S2000 e il biennio 2010-2011 con la Ford Fiesta S2000, approda nella casa ufficiale SKODA Motorsport Italia nel 2012. Comincia subito forte la sua carriera nel team biancoverde e dopo l’intero campionato CIR conclude secondo collezionando pure una vittoria nel San Martino di Castrozza a bordo della Fabia S2000 navigato dal già fidato Guido D’amore.
Nel 2013 si laurea Campione italiano con 3 vittorie (Friuli, San Marino, Adriatico) nell’arco stagionale sempre a bordo di Fabia S2000 e sempre guidato da D’amore.
Nel 2014 finisce terzo con due vittorie all’attivo, precisamente in Adriatico e Sanremo.
Il 2015 è l’anno della conferma al terzo posto. Un campionato che poteva essere  vinto grazie alle 3 vittorie ottenute (2 Valli, Roma Capitale, Adriatico), ma purtroppo l’anno è stato costellato anche da 3 determinanti ritiri.

Anche nel 2016, è stato ad un passo dal titolo, ma l’avventura è terminata nuovamente al terzo posto. 2 belle vittorie al Roma Capitale e all’Adriatico, ma purtroppo problemi tecnici e incidenti con i relativi ritiri non gli hanno permesso di portare a casa un titolo alla portata, sopratutto dal momento in cui il regolamento e l’assegnazione dei punti era cambiato.

Terza piazza confermata anche nel 2017 dopo un’altra bella battaglia con Ucci e Campedelli. Nel 2018 Umberto ha ceduto il titolo ad Andreucci solo all’ultima gara dopo una battaglia lunga un intera stagione e caratterizzata da tanta competizione che ha portato a molti errori da parte di tutti i piloti.

Vi lasciamo con un best of:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *