Julian Wagner domina allo Jänner Rallye dopo lo spavento della prima tappa (+VIDEO)

Grande gara del giovane austriaco, che dopo i problemi a fine prima giornata ha fatto sua la prima corsa dell'anno

Si prospettava una corsa caratterizzata dalla neve e da condizioni al limite in questo primo weekend agonistico allo Jänner Rallye, gara d’apertura del campionato austriaco 2019. Ebbene, le tante aspettative sono state ampiamente rispettate grazie ad una gara che potrebbe essere tranquillamente definita d’altri tempi.

Fondo innevato per tutto lo sviluppo del rally, accompagnato frequentemente da fitte nevicate, hanno infatti regalato un’edizione che non si vedeva da parecchio tempo da queste parti. Le condizioni critiche sono state quindi il vero protagonista di questo fine settimana, insieme al vero ed unico dominatore di questa due giorni di gara: Julian Wagner. Il giovane austriaco è stato autore di una gara non lontano da definirla come capolavoro, considerando tutto l’insieme di fattori meteorologici e tecnici che hanno condizionato la gara di tutti e 52 gli equipaggi in gara. Ciò che più ha stupito è stata l’assenza di errori ed una costanza davvero molto complessa da mantenere in simili condizioni, il tutto alla gara del debutto su una vettura R5 ed alla seconda apparizione allo Janner. 

Un inizio di 2019 davvero da incorniciare quello di Wagner, che non è stato fermato nemmeno da un problema al cambio sul finire della prima tappa, che ha davvero rischiato di compromettere tutta la gara. Con un cospicuo vantaggio sul fratello Simon, Julian è tuttavia riuscito ad arrivare in assistenza con 20 secondi di vantaggio, mantenendo la testa della corsa ma soprattutto ricominciando a martellare sui tempi del primo giorno. Basta pensare che sulle quindici speciali, tredici sono finite nelle grinfie del più giovane dei fratelli Wagner, con Simon che ha completato l’opera di famiglia siglando i restanti due scratch.

Proprio quest’ultimo è stato l’unico vero avversario di Julian Wagner che, nonostante un minuto di penalità, è riuscito a tenere la piazza d’onore ma soltanto fino alla ps12. Proprio su questo crono l’austriaco è stato protagonista di un errore che lo ha tolto dai giochi, lasciando il podio a Gerald Rigler e Gerhard Aigner, che hanno però pagato la bellezza di 8 e 9 minuti dalla vetta; un’altra indicazione sul livello della gara condotta da Wagner. Il primo equipaggio non al via di una R5 è stato quello composto da Lengauer-Thauerbock, in gara con una Subaru Wrx Sti. Peccato invece per il nostro equipaggio al via, Polato-Gabriele, ritirati nella prima tappa per problemi al motore della loro Nissan Micra.

Qui sotto la classifica finale dello Janner Rallye 2019:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *