Niclas Gronholm al via dell'Arctic Lapland Rally con una Skoda Fabia R5

Nuova esperienza per il giovane finlandese figlio d'arte

Dopo lo start del campionato austriaco in questo fine settimana con lo Janner Rallye, il primo mese dell’anno segnerà l’inizio anche di un altra serie nazionale, quella finlandese. Nel weekend del 24-25 gennaio si correrà infatti l’Arctic Lapland Rally che, esattamente come la gara andata in scena in questa due giorni, vedrà la neve, il ghiaccio e le condizioni difficili farla da padrona.

Classica gara d’apertura in Finlandia, l’Arctic prende il nome appunto dallo scenario invernale delle zone scandinave che, nonostante la concomitanza con il Montecarlo, regalerà spunti di interesse stuzzicanti. Come già confermato qualche settimana fa, questa corsa vedrà il debutto assoluto nei rally del pilota di Formula 1 Valtteri Bottas, che sarà al via con una Ford Fiesta Wrc Plus. Il finlandese in forza al team Mercedes sarà navigato dall’ex navigatore di Marcus Gronholm, Timo Rautiainen, che tornerà in attività dopo ben nove anni di stop. Ma proprio a proposito del due volte iridato 2000 e 2002, anche il figlio Niclas sarà della partita all’Arctic con una Skoda Fabia R5.

Protagonista fisso delle ultime stagioni del mondiale rallycross (per altro con una vettura del team gestito da suo padre), il giovane pilota classe 1996 correrà il suo secondo rally dopo l’OP Rallysprint dello scorso anno, chiuso al terzo posto con una Subaru Impreza. Quella all’Arctic sarà quindi la sua prima vera apparizione in una competizione rallystica, nella quale sarà navigato dal connazionale Antti Linnaketo, nelle ultime due annate al fianco di Jari Huttunen. Tra gli altri protagonisti attualmente confermati ci saranno anche Emil Lindholm, al via di tutto il campionato con una Volkswagen Polo R5, e l’austriaco Gerald Rigler, reduce dal secondo posto dello Janner Rally appena concluso.

Mentre l’entry list prende forma non saranno dunque da escludere altre importanti presenze per una gara che si preannuncia molto interessante da seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *