Thierry Neuville di nuovo al via del Legend Boucles con la Opel Corsa

Altra esperienza per il belga con la piccola Opel, in una gara nella quale ci sarà anche Mikko Hirvonen

Il campionato del mondo rally 2019 non è ancora iniziato, ma alcuni protagonisti del rallysmo mondiale stanno già iniziando a programmare alcuni impegni extra iridati. Come già accaduto nelle scorse stagioni, uno dei più attivi da questo punto di vista è stato Thierry Neuville, che punterà a nuove esperienze anche in questa stagione.

Il belga sarà infatti al via del Legend Boucles di Bastogne, gara dedicata a vetture storiche che incarna a grandi linee lo spirito del nostro Rally Legend di San Marino, ed in programma nel weekend del 2-3 febbraio. Un evento non inedito per Thierry, che ha già partecipato alle ultime due edizioni, vincendo nel 2017 con una Porsche 911 e gareggiando con una Opel Corsa dodici mesi fa. Proprio con la medesima vettura il driver ufficiale Hyundai sarà della partita anche in questo 2019, ripetendo dunque un’esperienza notevole più dal punto di vista emotivo che da quello legato al risultato. La storia di questa macchina è infatti qualcosa di molto particolare, che abbiamo già avuto modo di vivere lo scorso anno.

Insieme al fratello Yannick, Neuville ha riacquistato questa Corsa, che è stata la prima vettura con cui ha preso parte ad un rally, e sottoponendola a diversi lavori di miglioria estetica ma sopratutto meccanica. Basta pensare che nella scorsa edizione il belga ha dovuto correre fuori classifica in quanto non inseribile in alcun gruppo, in una gara per altro vinta con parecchio margine. Scopo di Thierry tuttavia è stato, e sarà, a divertirsi e a divertire il tanto pubblico atteso sulle speciali, affiancato dall’inseparabile Nicolas Gilsoul. Indubbiamente una testimonianza di passione pura, non proprio comune in piloti di questo calibro.

Altra grande presenza sarà quella di Mikko Hirvonen, anch’egli esente dal bisogno di presentazioni. Assente all’edizione 2019 della Dakar, il finlandese troverà il modo di rimediare partecipando al Legend Boucles con una Ford Escort MkII. Per lui si tratterà della seconda apparizione dopo quella del 2013. In un elenco iscritti che si preannuncia affollatissimo, compare anche il nome del giovane Pierre-Louis Loubet, pilota militante quest’anno nel mondiale Wrc2 ed al via in Belgio con una Citroen Visa 1000 Pistes. Resta dunque palpitante l’attesa per una gara che potrebbe riservare ancora tante sorprese a livello di entry-list.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *