Ufficiale: Citroen approda nel CIR 2019! C3 R5 la vettura prescelta

Il sodalizio francese "sostituisce" l'avventura di Peugeot Italia e porta tutta l'esperienza dei titoli con Peugeot 207 e 208 sul Double Chevron.

Citroen C3 R5

La notizia era nell’aria da diverso tempo, ma ora è ufficiale: Peugeot Italia esce dal Campionato Italiano Rally, ed al suo posto debutta Citroen Italia, con la C3 R5 del Double Chevron che riceve il testimone dalla vincente 208 R5 del Leone.

Sarà sempre FPF Sport, di Fabrizio Fabbri, a gestire la vettura, ma le novità andranno oltre a ciò, con sponsor novizi ed un equipaggio inedito di prim’ordine, unico obbiettivo la vittoria.

La vettura prescelta, vale a dire la Citroen C3 R5, viene da una stagione molto incoraggiante, con ottimi risultati sia su asfalto che su terra (vittoria assoluta in varie gare nazionali, secondo posto di WRC2 in Francia e Turchia 2018)  ed uno sviluppo che ha ancora margini di crescita.
Anche per questo sarà un driver molto esperto a portarla in gara, con l’incentivo prestazionale ulteriore che sarà rappresentato dalle coperture Pirelli, continuando il sodalizio con PSA Italia che perdura da oltre dieci anni.

Non è comunque il debutto assoluto per Citroen Italia nei rally di questo paese, viste le vittorie nel 2011 e nel 2012 del CIR Junior con la DS3 R3T, e tante partecipazioni “private” gestite da team esterni con le sorelle maggiori Xsara, C4 e DS3 WRC.

Sicuramente un progetto interessante, con gli interrogativi ancora su chi porterà la C3 in gara durante questo CIR 2019, i quali verranno comunque risolti a breve quando tutto verrà “svelato”.

Il debutto nel CIR di Citroën Italia avverrà ad inizio primavera, al Rally Il Ciocco e Valle del Serchio (22-24 marzo), ad esso seguiranno gli appuntamenti con il Rally di Sanremo (12-14 aprile), con la leggendaria Targa Florio (9-12 maggio), l’appuntamento mondiale del Rally Italia Sardegna (14-16 giugno), l’europeo del Rally Roma Capitale (19-21 luglio), e con il rally del Friuli Venezia Giulia (30-31 agosto).

Poi, gran chiusura della stagione in autunno con il 37° Rally 2 Valli (10-12 ottobre) e gara conclusiva al 10° Tuscan Rewind (22-24 novembre). In totale otto sfide, di cui sei su asfalto e due su terra (Rally Italia Sardegna e Tuscan Rewind), che decreteranno il miglior equipaggio nei rally tricolori.

Sentiamo le parole di Carlo Leoni, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne:

PSA Italia – forte della leadership rallistica maturata nell’ultimo decennio in Italia, mette a disposizione tutto il proprio know-how per questa nuova sfida. Il motorsport è centrale per tutti i nostri brand nelle attività di marketing e di comunicazione ed il progetto di Citroën si inserisce all’interno di questa strategia. Progetto che sarà a supporto dei successi commerciali della C3 e celebrerà il Centenario del Marchio Citroën fondato nel 1919.

Insomma, nonostante l’uscita di Skoda Italia dal CIR, il campionato nazionale di riferimento guadagna un costruttore nuovo, o meglio, sostituisce un costruttore con una new entry davvero interessante, vista anche la ormai giunta “pensione” della poco competitiva Peugeot 208 R5.

Continuate a seguirci per ulteriori news, in attesa che arrivi Marzo per la prima gara della stagione!

 

SCHEDA TECNICA DI CITROËN C3 R5
TELAIO
Struttura Scocca rinforzata con rollbar a gabbia multipoint saldato
Carrozzeria Acciaio e fibra composita
 

MOTORE

Tipo Citroën Racing – motore a iniezione diretta da 1.6-litri turbocompresso, con flangia da 32 mm come da regolamento FIA
Alesaggio x corsa 77x 85.8 mm
Capacità 1.598 cc
Potenza massima 282 CV a 5.000 giri/min
Coppia massima 420 Nm a 4.000 giri/min
Distribuzione Doppio albero a camme in testa, comandato da catena, 4 valvole per cilindro
Alimentazione A iniezione diretta, comandata da centralina Magneti Marelli SRG
 

FRIZIONE

Tipo Bidisco cerametallico
 

TRASMISSIONE

Tipo A quattro ruote motrici
Cambio Sadev sequenziale a cinque rapporti – Comando manuale
Differenziale Meccanico autobloccante anteriore e posteriore
 

FRENI

Anteriori A dischi ventilati, 355 mm (asfalto) e 300 mm (terra), pinze a 4 pistoni
Posteriori A dischi ventilati, 355 mm (asfalto) e 300 mm (terra), pinze a 4 pistoni
Freno a mano A comando idraulico
 

SOSPENSIONI

Tipo McPherson
Ammortizzatori Ammortizzatori regolabili a tre vie (compressione ed estensione a bassa e alta velocità)
 

STERZO

Tipo Servosterzo idraulico
 

RUOTE

Asfalto Cerchi da 8×18″ – Pneumatici Pirelli
Terra Cerchi da 7×15″ – Pneumatici Pirelli
 

DIMENSIONI E PESI

Lunghezza/larghezza 3.996 mm / 1.820 mm
Passo 2.567 mm
Carreggiata 1.618 mm (anteriore e posteriore)
Serbatoio 81 litri
Peso  

1.230 kg a vuoto (come da regolamento) / 1.390 kg con coppia di piloti (come da regolamento)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *