WRC, Monte Carlo: le dichiarazioni post-Shakedown dei protagonisti

Molto fiduciosi i piloti in vista dell'apertura delle ostilità

Si è concluso nel segno di Kris Meeke e della Toyota il primo assaggio di questo attesissimo 87° Rally di Montecarlo. Il britannico si è infatti aggiudicato lo shakedown, precedendo le C3 Wrc di Sebastien Ogier ed Esapekka Lappi.

In attesa della cerimonia ufficiale e delle ostilità vere e proprio, andiamo ad analizzare le dichiarazioni dei principali protagonisti rilasciate al Service Park di Gap.

Sebastien Ogier:

Stamattina è andata bene, le condizioni erano relativamente facili. Forse troppo facili rispetto a quello che troveremo nel weekend, perché le strade erano totalmente asciutte, mentre stasera ad esempio ci si aspetta un fondo molto più insidioso. Le prime sensazioni con la macchina sono buone, anche se siamo ancora in una fase di conoscenza. Faremo di tutto per combattere per la vittoria poichè qui è sempre il nostro obiettivo primario. Non sarà facile, lo so, ma faremo del nostro meglio.

Sebastien Loeb:

Non nascondo un po’ di delusione per i tempi segnati stamattina ma era un nuovo shakedown per noi e bisognava attaccare da subito per fare uno scratch interessante. Il feeling con la i20 era megliore sulla fine, ma la strada andava via via deteriorandosi. Continuiamo a fare esperienza con la nuova macchina, dobbiamo concentrarci su questo in primis, anche se ovviamente il cronometro lo guarderemo eccome.

Jari-Matti Latvala:

Questa mattina abbiamo sfruttato lo shakedown per provare un po’ di cose. Abbiamo raccolto il quinto tempo assoluto e posso dire di essere molto contento del comportamento della Yaris. Ora siamo pronti al 100% per la partenza!

Teemu Suninen:

Questa mattin abbiamo avuto buone sensazioni. La strada era asciutta e non abbiamo avuto alcun problema. Quando troveremo la neve e il ghiaccio potremmo patire, ma in tali condizioni nessuna macchina è perfetta. La nostra intenzione è di partire senza foga e di rimanere a contatto il più possibile con le posizioni di vertice, il rally è molto lungo.

Ott Tanak:

Stamattina abbiamo effettuato quattro passaggi. La macchina ha risposto bene, faremo qualche piccola regolazione nel pomeriggio e saremo pronti per la vera battaglia.

Kalle Rovanpera:

Abbiamo fatto due passaggi soltanto per vedere che tutto fosse in ordine sulla macchina in vista di stasera. Nel pomeriggio ci prepareremo per le due prove notturne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *