WRC Monte-Carlo, Italiani: Nucita, Marenco e Paccagnella OUT, bene Gamba

Monte difficile per i nostri piloti tricolore. La nota positiva è Gamba, ma non solo.

Nella giornata odierna erano in programma ben 120km di prove speciali, con tre tratti cronometrati da ripetere due volte rivelatisi davvero ostici, nonostante la cancellazione per tutti della SS3 a causa di motivi riguardanti la sicurezza.

Purtroppo la gara dei “nostri” è iniziata sulla SS4 con una brutta notizia: Marco Paccagnella ha cappottato la sua Ford Fiesta R5 bloccando la speciale da egli in poi, e riportando ingenti danni che non permetteranno al pilota di Canzo la ripartenza nella giornata di domani tramite SuperRally.

Altro ritiro accaduto ad uno dei nostri portacolori è purtroppo stato quello di Andrea Nucita: Il siciliano ha “piegato” la ruota posteriore destra ed è stato costretto ad alzare bandiera bianca durante la SS6, dopo una mattinata con tempi molto, molto convincenti a bordo della sua Hyundai I20 R5 di Bernini Rally. Egli ed il suo copilota Giuseppe Princiotto dovrebbero comunque ripartire domani per la seconda giornata di gara.

Infine Claudio Marenco ha dovuto gettare la spugna sulla sua Fiesta R5, a causa di problemi fisici, che gl‘impediranno inoltre il rientro nelle venture giornate di gara.

Palma di “primo” tra gli italiani per Matteo Gamba, navigato da Nicola Arena a bordo della sua Ford Fiesta R5.
Il pilota di Bergamo, vero esperto di questo rally, ha chiuso la giornata in diciannovesima posizione assoluta, undicesima della classe RC2, davvero niente male dopo tre anni di inattività.

Alla sua prima esperienza mondiale, Davide Caffoni sta davvero impressionando, trovandosi ventunesimo assoluto, tredicesimo tra le R5, con la sua Skoda Fabia R5, navigato dal fido Massimo Minazzi. Vediamo i due cosa riusciranno a fare nella giornata di domani, dopo una crescita costante PS dopo PS.

Notevole anche la prova della favolosa Skoda Fabia R5 “Gulf” guidata da Alessandro Gino, che al momento vale il ventitreesimo posto assoluto, e quattordicesimo di categoria. La “prima volta” in una gara così importante per l‘imprenditore cuneese sta andando davvero bene, con una vettura tutta da scoprire (la Fabia R5 appena acquistata da  Tam-Auto) e con l’esperto Danilo Fappani al suo fianco.

Silvano Patera, invece, è stato davvero formidabile a portare a casa per ora un buon piazzamento senza sbagliare: a bordo della Skoda Fabia R5 by PA Racing, infatti, e navigato da Maurizio Barone, si trova in trentesima posizione assoluta e diciottesimo tra le RC2 (le vetture R5).

L’iscritto a WRC2 ligure Manuel Villa, al via con una Skoda Fabia R5, si trova invece momentaneamente trentunesimo assoluto, ottavo di WRC2 e diciannovesimo di classe, affiancato come di consueto da Daniele Michi.

Sempre tra i WRC2, figura la gara di “Pedro”, il quale sta trovando sempre più feeling, nono di WRC2 e quarantanovesimo assoluto sulla Hyundai I20 R5 preparata da HMI.

Continua la sua gara in prima posizione di RGT Cup il pilota di Saluzzo Enrico Brazzoli, al personal debutto sulla Abarth 124 RGT, trovandosi al momento in cinquantunesima posizione assoluta, alla prima volta coadiuvato da Roberto Mometti.

Davvero spettacolare invece la prestazione di Federico Gasperetti, alle note Federico Ferrari, quarantaduesimi assoluti con la loro Renault Clio R3T ed addirittura in seconda posizione della nutrita RC3, i quali sperano di continuare di questo passo fino alla fine.

Tra le piccole RC4, le vetture di classe R2, Marco Blanc e Luca Lattanzi occupano la cinquantesima posizione assoluta, undicesima di categoria, dopo una gara attenta senza fare errore alcuno a bordo della loro Peugeot 208.

Per domani si prospetta un’altra difficile giornata, con sole quattro prove speciali (due da ripetere) ma di comprovata difficoltà e lunghezza. Agnières-en-Dévoluy – Corps, infatti, misura ben 29.82km (passaggio alle ore 8:48 e 12:47), mentre St-Léger-les-Mélèzes – La Bâtie-Neuve è lunga 16.87km, (10:06, 14:08) a formare complessivamente 93 km di insidiosi prove, che metteranno ancora una volta alla prova gli equipaggi.

M.Miele/L.Beltrame – Citroen DS3 WRC | P12 RC1 | P46 Assoluta

“Pedro”/Emanuele Baldaccini – Hyundai I20 R5 | P9 WRC2 | P23 RC2 | P45 Assoluta

M.Villa/D.Michi – Skoda Fabia R5 | P8 WRC2 | P19 RC2 | P31 Assoluta

M.Paccagnella/M.Ferrara – Ford Fiesta R5 | RITIRATI DALLA GARA | INCIDENTE

D.Riccio/M.Cicognini – Ford Fiesta R5 | P27 RC2 | P71 Assoluta

M.Gamba/N.Arena – Ford Fiesta R5 | P11 RC2 | P19 Assoluta

D.Caffoni/M.Minazzi – Skoda Fabia R5 | P13 RC2 | P21 Assoluta

A.Gino/D.Fappani – Skoda Fabia R5 | P14 RC2 | P24 Assoluta

C.Marenco/L.Pieri – Ford Fiesta R5 | RITIRATI DALLA GARA | PROBLEMI FISICI

T.Gecchele/M.Peruzzi – Skoda Fabia R5 | P22 RC2 | P36 Assoluta

A.Nucita/G.Princiotto – Hyundai I20 R5 | RITIRATI DALLA GIORNATA | INCIDENTE

S.Patera/M.Barone – Skoda Fabia R5 | P18 RC2 | P30 Assoluta

E.Brazzoli/R.Mometti – Abarth 124 RGT | P1 RGT Cup | P51 Assoluta

R.Somaschini/S.Marchetti – Citroen DS3 R3T | P9 RC3 |P75 Assoluta

A.Coti Zelati/E.Revello – Citroen DS3 R3T | P8 RC3 | P74 Assoluta

F.Gasperetti/F.Ferrari – Renault Clio R3T | P2 RC3 | P42 Assoluta

C.Covi/P.Ometto – Peugeot 208 R2B | P19 RC4 | P67 Assoluta

F.Arengi Bentivoglio/F.Bordignon – Peugeot 208 R2B | P20 RC4 | P68 Assoluta

M.Blanc/L.Lattanzi – Peugeot 208 R2B | P11 RC4 | P52 Assoluta

E.Dionisio/F.Grimaldi – Peugeot 208 R2B | P21 RC4 | P70 Assoluta

R.Antonucci/H.Antonucci – Renault Twingo R1 | RITIRATI DALLA GARA | PROBLEMI MECCANICI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *