La neve dà un tocco di magia alla "Grande Corsa", Basso e la Franchini vincono la prima edizione

Record di presenze con oltre 72'000 presenze alla kermesse Automotoretrò e Automotoracing

Sono Giandomenico Basso, a bordo di una Hyundai i20 R5, e Silvia Franchini su Peugeot 208 R2B i vincitori del primo Trofeo “La Grande Sfida”, che nel weekend ha emozionato il folto pubblico di Automotoretrò e Automotoracing, le due rassegne dedicate al motorismo d’epoca, al mondo delle corse e delle alte prestazioni che si sono chiuse domenica 3 febbraio a Torino con un successo senza precedenti.

Oltre 72.600 visitatori sono accorsi al Lingotto Fiere e all’Oval per ammirare pregiate berline d’epoca e bolidi da rally e moto per ogni tipo di terreno e tracciato. Il doppio appuntamento che unisce il collezionismo vintage e l’anima racing dimostra ancora una volta la sua forte capacità attrattiva, non solo tra gli addetti ai lavori, ma anche per una platea sempre più variegata e proveniente da tutta Italia ed Europa.

Entusiasta del successo Beppe Gianoglio:

Siamo molto soddisfatti dell’edizione 2019 e anche se nelle giornate di venerdì e sabato il clima è stato avverso, la grande partecipazione testimonia il fermento e l’interesse in continua crescita verso il mondo dei motori.  La copiosa nevicata non ha fermato neanche lo show in pista, con le evoluzioni su auto da drifting e quad, né il Trofeo “La Grande Sfida”, accolto calorosamente dal folto pubblico. Da domani inizieremo a lavorare alla rassegna del 2020, che ci auguriamo possa essere ancora migliore.

Gioia espressa anche da Augusto Franco:

Automotoracing 2019…….. “La grande sfida”………

un’ idea che mi vagava nella mente da quando, per 25 anni, su quegli spalti dell’area 48 di Bologna, dopo aver fatto 4 ore di auto nella fitta nebbia ed almeno un’ ora di coda per poter acquistare il biglietto alle casse, io e le buona parte delle persone che tutt’ora sono parte fondamentale di questa operazione, stavamo 10 ore sugli spalti gelati ad ammirare le funamboliche prestazioni dei nostri idoli.

Il primo sogno si è avverato nel 2012 entrando nell’Area 48 a bordo della Punto s2000 di Michele Bernini, ma visto le imprese organizzative già in atto,.…..qualcosa continuava a frullarmi nella mente, poi, in una calda sera di Agosto del 2016 invitato a cena, in una pizzeria di Torino da Alberto Gianoglio, dopo una lunga chiacchierata con lui, l’idea inizia a prendere forma.

Ben coscienti delle enormi difficoltà reali del nostro progetto siamo riusciti dopo 2 anni di rodaggio ad organizzare la 1^ edizione de ”La grande sfida”, una competizione che, contornata da molteplici esibizioni motoristiche in pista, ci ha regalato 4 magnifiche giornate di vero spettacolo.

Quella di quest’anno, essendo stata la prima edizione, lascerà molti ricordi nella mente, il grande lavoro nel coinvolgere in questo nuovo progetto i team, i piloti e le donne pilota arrivati da tutta Italia, il dover inventare un nuovo tracciato per cause logistiche, il far supportare ai nostri sponsor questa importante operazione, la collaborazione con nostri allestitori e collaboratori in primo luogo la Peletto Srl di Stefano Peletto e la MA Show Solutions di Tonino Massa, il combattere con la burocrazia ormai diventata veramente complicata e gestita da un vero team di professionisti al nostro fianco.

Tutti i nostri sforzi sono stati ripagati quando sabato scorso nel primo pomeriggio dopo un improvvisa inaspettata e abbondante nevicata, di tutto si è fatto da parte di TUTTI: organizzatori, aiutanti,allestitori, direzione gara, commissari, speaker, cronometristi, team e piloti; per non fermare una manifestazione in un momento di vera criticità, che si è trasformata in uno spettacolo quasi fiabesco, come quello delle notti passate sul Col del Turini per vedere le auto di traverso sulla neve, confermato dall’enorme mole di pubblico che fino a tarda sera non ha abbandonato le grate sotto l’ombrello dopo ore di abbondanti precipitazioni.

Colgo l’occasione per ringraziare TUTTI coloro che hanno lavorato in questa operazione, tutti i piloti e le donne pilota sia de “La grande sfida” sia delle “esibizioni “ che hanno partecipato con i propri mezzi e con i loro team, tutti i nostri sponsor e l’innumerevole pubblico presente.

PS. non cito nessun nome per non dimenticare nessuno

Ognuno di voi sa quanto ha fatto e quanto è stato fondamentale!!

GRAZIE A TUTTI!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *