WRC - Ogier lancia l'allarme neve sulle prove del Rally Svezia

Alto il rischio di trovare terra nei secondi passaggi di alcune prove

Il rischio di avere un rally con poca neve purtroppo pare presentarsi anche quest’anno. L’allarme è lanciato da Sèbastien Ogier, fresco vincitore del Monte-Carlo, che analizza con estrema serenità le problematiche che in caso di mancanza di innevamento potrebbweo condizionare in maniera sensibile la gara.

Al momento le prove con maggior innevamento sono quelle del venerdì, soprattutto quelle in Norvegia, mentre i maggiori problemi sono nelle prove in territorio svedese.

Sèbastien Ogier spiega così la situazione:

La Svezia è una gara che mi è sempre piaciuta molto, è stupendo guidare le nostre WRC tra la neve. Cosa importante per farlo, però è che ci siano le condizioni per poterlo fare, anche se mi rendo perfettamente conto che fare un percorso in questi territori non è per niente facile. Sarà molto importante capire come evolverà sia la situazione meteo, sia quelle delle strade, soprattutto nei secondi passaggi, ma temiamo che la terra possa emergere in maniera rapida. Abbiamo svolto delle sessioni di test, molto importanti, lavorando molto su assetti e tante altre piccole cose, il tutto per presentarci al meglio alla gara.

Insomma la possibilità di poca neve è reale ma Ogier pare esser comunque pronto a giocarsi le sue carte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *