Alex Alessandrini

Ci siamo. Oggi si rompono gli indugi su una stagione attesa come non succedeva da tantissimo tempo. Tutto è nuovo anche lo shakedown ha fatto pensare che niente sia cambiato rispetto ad un anno fa. Eppure di temi per questo Rally di Montecarlo 2017 ce ne sono tanti e andiamo a vederli insieme mentre aspettiamo la prima speciale ( ore 20:14 SS1 Entrevaux-Val de Chalvagne-Ubraye)(21,25 km)

Il Mondiale è pronto al via a Montecarlo con tantissime novità. Novità che oltre il regolamento, le vetture e i piloti vanno a toccare anche le TV e i canali mediatici dove poter seguire il mondiale WRC, quest’anno più ricco che mai. Come anticipato qualche giorno fa, FOX Sports ha acquisito i diritti a discapito di Mediaset Premium, si aggiunge poi Redbull TV che ci concederà di seguire il mondiale in “chiaro”, oltre al WRC+ stupendo servizio in abbonamento.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio come e dove seguire il primo appuntamento stagionale.

Sale l’attesa per il Rally di Montecarlo 2017 e si moltiplicano le ricerche degli appassionati italiani che attraverseranno le Alpi per andare a vedere la prima gara del WRC 2017. Il sito forum-rallye.com ha pubblicato una bellissima guida a tutte le prove speciali che abbiamo pensato di tradurre per voi.

A poco meno di una settimana dal Rally di Montecarlo che lo vedrà allo start abbiamo intercettato il campione italiano 2016 Giandomenico Basso. Ci siamo fatti raccontare la stagione passata e quella che sta per cominciare, finendo a parlare di rally in generale e ottenendo interessanti punti di vista da parte di uomo che di rally ne ha visti tanti in carriera. Spazio però alla piacevole chiacchierata col campione veneto.