Mirko Placucci

Giornata di compleanni anche quella di oggi. Si, perchè il 21 aprile 1965, nasceva il più grande campione nazionale di sempre. Parliamo ovviamente di Paolo Andreucci, che oggi spegne 52 candeline. 52 anni e non sentirli affatto perchè il pilota toscano sa ancora essere protagonista indiscusso del CIR nonostante sia sfuggita la vittoria lo scorso anno. Quest’anno è partito alla grande e sarà ancora lui l’uomo da battere.

Torna il CIR e lo fa con il 101° Rally Targa Florio 2017. Per chi non potrà essere recarsi nella splendida isola, può piacevolmente consolarsi con le varie dirette che si potranno seguire in TV e sul Web. Tanto fascino fin dalla partenza a Palermo ed equipaggi pronti a darsi battaglia sull’asfalto della Sicilia.

Ci siamo, sta per partire la 101^ edizione del Rally Targa Florio,  terza tappa del CIR, che segue dopo pochi giorni il rally del Ciocco e il rallye di Sanremo. Evento ricco di piloti non solo facenti parte del Campionato, ma anche equipaggi che prenderanno parte alla Targa Florio Historic Rally e alla Targa Florio Campionato Regionale. La gara è in programma tra giovedì 20 e sabato 22 aprile, e l’organizzazione anche in questo caso è affidata all’Aci di Palermo e all’Automobil Club d’Italia. La partenza e l’arrivo del rally sono previsti nel centro di Palermo, in piazza Verdi, di fronte al Teatro Massimo mentre il quartier generale e il parco assistenza saranno situati al “Targa Florio Village” presso il centro residenziale Mare Luna a Campofelice di Roccella.

E’ la sua gara di casa e cercherà di dar tutti sè stesso per far gioire il pubblico della sua terra. Stiamo parlando di Andrea Nucita navigato dal comasco Marco Vozzo equipaggio del Team Phoenix che saranno in Sicilia a bordo di Skoda Fabia R5 con pneumatici Michelin. Da domani giovedì 20 a sabato 22 saranno in strada per la 101^ Targa Florio, valida come terza prova del CIR. Alla ricerca di riscatto dopo due belle prove ma concluse sicuramente come non sperava il duo Nucita-Vozzo.

Manca poco all’evento sull’isola siciliana valido per il CIR. Peugeot è carica e vuole confermare i risultati ottenuti nel Sanremo tre settimane fa. La 208 T16 di Andreucci e Andreussi è pronta a ribadire la sua superiorità anche in una delle gare motoristiche più belle al mondo qual è la Targa Florio, ormai giunta alla centunesima edizione. Il Leone sarà presente in forze al Targa anche con la 208 R2 dell’equipaggio Junior, guidata dalla coppia siciliana Marco Pollara e Giuseppe Princiotto. Dopo l’ottima performance realizzata al Sanremo, il giovane equipaggio è chiamato a confermare il livello qualitativo finora dimostrato.

Raccontiamo oggi qualche cenno storico del Rally Targa Florio.
Il Rally Targa Florio si svolge ogni anno nel mese di maggio nella zona di Palermo e Madonie. Questo Rally si può considerare la continuazione dell’antica Targa Florio. Dal 1978, per ragioni di sicurezza fu tramutata in rally nonostante si corra interamente sull’asfalto

Dopo il Rally del Ciocco e il Sanremo, il CIR torna e si sposta in Sicilia per l’impegnativo week end della Targa Florio, in programma da giovedì 20 a sabato 22 aprile. La corsa su strada
più vecchia del mondo ritrova il calore degli appassionati dell’Isola in una sfida tra le più difficili della stagione. In totale 430 km, di cui 179 cronometrati suddivisi nelle due tappe. Grande attesa per la classica partenza da Piazza Massimo a Palermo e per le prove spettacolo di Collesano, anche se la sfida si giocherà tra Castelbuono, Gratteri, Piano Battaglia, Lascari e Cefalù.

La redazione di Rallyssimo, porge i migliori auguri di BUONA PASQUA a tutti i lettori. 

Per l’occasione ci concediamo 2 giorni di riposo e ripartiamo più carichi che mai da martedì 18 aprile.