INTERVISTE

In questi mesi abbiamo parlato sulle nostre pagine di grandi campioni e delle lore imprese in giro per il mondo. Ma ogni tanto è giusto focalizzare la nostra, ma soprattutto vostra, attenzione su chi da parecchi anni calca le strade di tutta la penisola e vince senza fare rumore mediatico. Oggi vi racconteremo di Claudio Vallino, esperto pilota savonese classe 1959, che al recente rally d’Estate ha agguantato la centesima (!) vittoria di classe.

Intervista speciale per me oggi. Andrea è in primis un amico che il mondo dei rally mi ha regalato e che ogni giorno non smette di confermarmi che fare le cose con passione è la chiave per far funzionare ogni cosa. In secondo luogo perché Andrea conosce le due principali facce del mondo dei rally ed avere un contributo così prezioso per un piccolo progetto come il nostro è un valore inestimabile da custodire con grande cura e un pizzico di gelosia. Mettetevi pure comodi, c’è tanto rally da leggere qua.

Gara accorta e volta a portare a casa le auto sane e salve o proprio questa Citroen non convince, non spicca e non dice la sua in questo primo anno di mondiale con le nuove modifiche? L’impegno finlandese era partito bene, con un buon Meeke nello shakedown, poi è stata una continua discesa di prestazioni e risultati fino a fossilizzarsi intorna alla decima posizione. Breen ha decisamente fatto meglio anche se ad un certo punto si è perso anche lui. Andiamo a sentire cosa ne pensa di questa prestazione il boss di casa Citroen, Yves Matton:

Tante sorprese e tanti protagonisti che non ti aspetti nel nono impegno stagionale del WRC. Se 2/3 del podio sono stati occupati da piloti Toyota, la seconda piazza è andata al pilota M-Sport targato DMACK a bordo di Ford Fiesta WRC Plus, Elfyn Evans. Un grandissimo risultato per il giovane driver del Regno Unito.

Al termine della sfida, non si è sottratto ai microfoni FIA ed ha espresso tutta la sua gioia. 

Dopo aver sentito le emozionate parole del vincitore e del suo navigatore, Lappi e Ferm, ecco il turno del loro boss, Tommi Makinen e del gregario Hanninen giunto per la prima volta a podio. Bella doppietta dunque da parte di Toyota. Una bella consolazione visti i problemi avuto da Latvala durante la gara mentre era saldamente in testa. Sentiamo le parole dei protagonisti durante la conferenza FIA avvenuta a fine gara: