CURIOSITÀ

La Dakar 2017 è finita quasi da una settimana e, oltre a tutti gli equipaggi giunti al traguardo, uno in particolare merita elogi ancora più pronunciati. Non per la posizione finale (una modesta trentaseiesima piazza) ma per i mezzi tecnici con cui ha condotto questa impresa.

La stagione 2017 è entrata nel vivo con la pubblicazione dell’elenco iscritti del Rally di Montecarlo, primo appuntamento del mondiale rally. Oltre alle nuove WRC Plus 2017 , un parterre di R5 stellare e tanti big presenti, tra questi ne figura uno che regalerà sicuramente spettacolo.

Il cognome Solberg porta sempre buonumore negli appassionati di rally. Le gesta di Petter Solberg non sono mai state dimenticate, così come la simpatia del fratello Henning che ha disputato alcuni eventi anche nel WRC 2016. E pare che tra qualche anno il cognome Solberg tornerà a far parlare di se.

Siamo agli sgoccioli dell’anno 2016 e noi della redazione vogliamo ripercorrere i principali momenti di questo anno che passerà alla storia come la stagione prima del grande cambiamento. Immagini, video e link verso i principali articoli che hanno raccontato stagioni avvincenti e indecise fino alla fine.

A breve comincerà il mondiale 2017 e come ben sappiamo sarà orfano della vettura 4 volte campione del mondo degli ultimi 4 anni. Molti non avranno ancora digerito lo sconvolgente ritiro dopo 4 anni di domini impressionanti. La Polo R WRC 2017, era pronta ed erano stati spesi tante ore di lavoro da parte di un team molto ricco.

Continuano gli addi legati al team Volkswagen. Prima dell’ufficiale ritiro e prima della fine della stagione, l’ex direttore della sezione motorsport VW, Jost Capito aveva abbandonato la nave per approdare in F1, precisamente nella squadra McLaren. Fatto sta che Jost, sembra già in uscita dal famoso team britannico. 

Il suo licenziamento sembra essere direttamente legato con la recente uscita di scena da parte di Ron Dennis, storica figura della McLaren, il quale ha scatenato un vero e proprio effetto domino. Il primo a farne le spese potrebbe essere proprio Jost Capito che lascerebbe l’incarico di CEO pochissimi mesi dopo la sua assunzione dalla scuderia britannica.