Il 3 e 4 maggio torna il 2° Rally della Valpolicella – Trofeo Città di Negrar

Con la pubblicazione del programma ufficiale si apre ufficialmente il countdown verso la gara organizzata dal Valpolicella Rally Club

Forte del successo della passata edizione, il Valpolicella Rally Club è già pronto a ripetersi il 3 e 4 maggio con la seconda edizione del Rally della Valpolicella – Trofeo Città di Negrar.

La rodata macchina organizzativa del sodalizio scaligero è già operativa da diversi mesi, ed ora, in attesa dell’apertura delle iscrizioni programmate per il 4 aprile p.v. ha diffuso le prime informazioni sulla manifestazione che riporta i rally in una zona che con le sue strade è stata per molti la culla dei piloti veronesi.

Interessanti le novità che verranno proposte in questa seconda edizione, a riprova della volontà di far crescere l’evento da parte degli organizzatori.

La prima è la disputa dello shakedown in programma il 3 maggio dalle 11.00 alle 16.00, un’opportunità fortemente voluta per dar modo agli equipaggi di prepararsi al meglio alla gara che quest’anno scatterà il venerdì sera alle 18.01da Negrar (VR).

Successivamente – novità anche questa – i concorrenti, in ordine di partenza invertito si daranno subito battaglia in serata con un’inedita prova spettacolo che prenderà il via alle 19.19.

L’indomani, sabato 4 maggio, gli equipaggi usciranno dal riordino notturno alle 9.15 per disputare le restanti sei prove speciali in programma (tre da ripetersi due volte), per un percorso totale di 252 chilometri di cui 73 di tratti cronometrati.

L’arrivo della prima vettura è previsto per le 17.45 sempre in centro a Negrar.

Interessante l’iniziativa riservata alle classi più piccole, da sempre anima dei rally e dove spesso si svolgono le battaglie più emozionanti: quest’anno oltre ad essere normalmente inserite nella classifica ufficiale verrà istituito il “Trofeo 15 pollici” e sarà riservato alle seguenti classi: Racing Start, Racing Start Plus, R1, N0, N1, N2, N3, A0, A5 ed A6.

Fonte: comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *