IRCup - Bassano toglie i veli per una sfida che vale il titolo

La storica prova veneta punta tutto su Valstagna e su una prova inedita

Sono caduti i veli del Rally Città di Bassano, in programma 27 al 28 settembre. La gara propone anche per quest’anno il doppio format “moderne” e “storiche”, entrambe caratterizzate da prove speciali che hanno fatto la storia non solo del rallismo triveneto, unite da un’inedita prova speciale denominata Colceresa

Il percorso studiato dagli organizzatori, prevede prove speciali di alto contenuto tecnico, ricavate dalla grande tradizione di questo rally, che porta con sé un nome tra i più conosciuti in ambito nazionale.

Ecco di seguito le prove:

Prova Speciale “Cavalletto” km 21.22

Fu la prova che diede inizio al 1° Rally di Bassano nel 1984. La partenza sarà situata in località “Mare” del Comune di Calvene. Si salirà quindi verso Monte di Calvene fino al celebre Rifugio Monte Corno dove inizia la discesa che porta al fine prova situato in Comune di Lusiana Conco.

Prova Speciale “Colceresa” km 14.88

Prova inedita in questa configurazione, nasce dall’unione di alcuni tratti già interessati nelle passate edizioni più uno spettacolare ed inedito passaggio per il centro di San Luca di Marostica. La prova inizia in località Salcedo, scendendo verso Laverda e risalendo quindi in direzione San Luca di Marostica, si riscende quindi nuovamente fino all’innesto con lo spettacolare tratto di saliscendi che porta al fine prova sempre in Comune di Marostica.

Prova Speciale “Campo Croce” km 13.11

Altra prova classica che ha inizio dal secondo tornante della provinciale “Gen. Giardino” in località Semonzo di Borso del Grappa. Un susseguirsi di tornanti veloci porta in località Campo Croce dove si svolterà verso località Campo Solagna dov’è posizionata la fine della prova.

Prova Speciale “Valstagna” km 12.45

“L’università dei Rally”, così soprannominata da Sandro Munari non ha bisogno di descrizione. Prova mitica che ha visto gli albori del rallismo classico, ha inizio dal paese di Valstagna dove si salirà fino a Foza lungo i 20 tornanti in rapida sequenza che caratterizzano questa storica prova speciale.

Maggiori info su: www.bassanorally.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *