Esclusiva con Mathieu Franceschi e Lucie Baud: il futuro del rallismo francese

Intervista a tutto campo ai due giovanissimi ragazzi, dal loro passato recente ma con uno sguardo al futuro

Mathieu Franceschi e Lucie Baud. Li abbiamo sentiti nominare insieme alla recente Ronde Val Merula nella loro prima apparizione insieme. Ma i due ragazzi non sono alla loro prima gara, anzi. Un background di tutto rispetto per entrambi, nonostante la loro giovanissima età. Mathieu classe ’99 mentre Lucie classe ’97. Il primo fratello minore dell’ormai conosciuto Jean-Baptiste, mentre Lucie figlia nonché navigatrice di Lionel Baud con cui ha conquistato il Campionato Francese Terra nel 2019.

Noi di Rallyssimo, abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con entrambi in un’intervista a tutto tondo toccando svariati punti delle loro giovani carriere.

Partiamo da Mathieu, ragazzo di belle speranze che abbiamo avuto modo di conoscere nella scorsa stagione nel 208 Rallye Cup (da noi conosciuto come “Volant Peugeot”) vinto dal fratello Jean Baptiste. Dicevamo classe ’99 che, dopo aver esordito nel 2017, ha ottenuto un secondo posto nel nazionale junior dietro Formaux nel 2018 mentre nel 2019 come anticipavamo ha partecipato alla 208 Rallye Cup, conclusa poi al quarto posto. Qui di seguito un estratto della bella intervista al pilota transalpino.

Ciao Mathieu, innanzitutto grazie per la disponibilità dataci. Iniziamo da questi primi scampoli di 2020. Ti abbiamo visto in azione qui in Italia alla Ronde Val Merula. Una tua valutazione a riguardo della gara ligure?

Ciao a tutti voi di Rallyssimo. Grazie a voi per l’intervista. Il Val Merula mi è piaciuto tanto, la prova era davvero molto bella. Il rally, ben organizzato e bellissima anche l’accoglienza. Il risultato è stato buono, spero di esserci anche l’anno prossimo.

Veniamo al tuo presente. Per questa stagione hai qualche campionato in programma?

Nel 2020 parteciperò alla 208 Rally Cup con Peugeot in Francia con l’obiettivo di vincere.

Venendo all’ultima domanda invece che ci teniamo molto a farti. Altri Rally in Italia in programma questa stagione?

Ci stiamo lavorando per ritornare in Italia con il team Sportec e Manuel Villa. Non posso dire dove e quando ma vi posso assicurare che sarò alla partenza di un Rally in Italia alla guida dell’R5 presto.

Grazie Mathieu, ti aspettiamo presto sulle nostre strade.

Grazie a voi, a presto.

 

Passiamo ora a colei che ha accompagnato nella bellissima gara ligure il talento francese. Stiamo parlando di Lucie Baud. Classe ’97, ha esordito nel 2014 all’età di 16 anni come navigatrice a fianco del padre Lionel. Poi qualche anno di esperienza coadiuvando la passione per i rally e le gare, con gli studi. Poi arriva il 2019, il Campionato Francese Terra e la bellissima vittoria nella serie con il papà. Qui di seguito un estratto dell’intervista che abbiamo fatto alla ragazza dell’Alta Savoia.

Ciao Lucie, grazie per la disponibilità. Partiamo subito con una domanda a cui teniamo molto a farti. Da dove nasce la tua passione per i Rally?

Ciao a tutti voi di Rallyssimo e grazie a voi per l’intervista. La mia passione per i Rally è derivante dalla mia famiglia. Da quando sono piccola, andavo alle gare con mia mamma e il mio fratello più piccolo per vedere correre mio papà. Poi, a 16 anni ho avuto la grande occasione acquisendo la mia prima licenza riuscendo a fare come apripista e naviga sulla Ford Fiesta WRC alla Ronde du Jura. Da quel momento non volevo più essere a bordo strada, ma in macchina. È una passione che noi viviamo e condividiamo in famiglia.

Passiamo al presente, o meglio passato recente. Nel 2019 hai vinto a fianco di tuo papà Lionel, il Campionato Francese Terra. Raccontaci l’emozione di questa esperienza.

Vincere con papà il Campionato Francese Terra è stata un’emozione indescrivibile. Sull’ultima prova speciale, è stato un susseguirsi di raccomandazioni “calma, dobbiamo solo arrivare al fondo”. E poi all’arrivo le lacrime di gioia hanno parlato per noi. È stato fantastico vivere questo momento in famiglia e anche con i nostri amici che ci hanno supportato per tutte le gare.

Passando alla stagione 2020 invece. Il debutto con Mathieu al Val Merula ha inaugurato l’annata. Hai già dei programmi o gare in previsione? Sempre come navigatrice?

Sì sicuramente sul sedile di destra. Non ho dei programmi previsti ma se farò delle gare, saranno con papà e con Mathieu. Tuttavia non parteciperò a nessun Campionato quest’anno.

Grazie mille di nuovo ragazzi per il tempo che ci avete dedicato. In bocca al lupo per la vostra stagione rallystica e alla prossima…

 

Nell’immagine in evidenza, l’equipaggio francese giunto secondo alla Ronde Val Merula.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *