World RX - Parte questo fine settimana il Mondiale Rallycross 2020 con il round svedese

Si accendono, finalmente, i motori delle supercar a Höljes per un campionato ricco di novità e spettacolo!

A meno di un mese dalla ripresa del WRC in Estonia, e giusto una settimana dopo la ripartenza del WEC a Spa-Francorchamps è il Campionato del Mondo Rallycross a inaugurare il campionato 2020 con la gara di Höljes in Svezia.

Sarà un campionato in formato “compresso” con le prime 3 gare in 30 giorni di calendario (Svezia questo fine settimana, Francia dal 4 al 6 settembre e Lettonia dal 19 al 20 dello stesso mese) e con almeno le prime due in formato “audience free”, che è un modo elegante per dire che saranno disputate a porte chiuse, senza pubblico. Quest’ultimo, ad oggi, dovrebbe essere ammesso a partire dalla gara di Riga, in Lettonia. 

Mancherà la cornice di pubblico ma non certo i motivi di interesse e le novità che vedremo tra due giorni in pista tra asfalto e ghiaia.

Tra le più importanti c’è la modifica del formato di gara che non sarà più di una gara su due giorni (2 qualifiche il sabato e 2 qualifiche più finali la domenica) ma sarà strutturata su due gare distinte, una sabato e una la domenica, ognuna delle quali con 3 qualifiche e fasi finali nello stesso giorno. Per capirci una sorta di gara 1 e gara 2 come nel CIR (con la speranza che i risultati siano migliori di quelli visti nel nostro campionato).

Ci sarà anche il debutto, in una categoria a parte, delle auto a propulsione elettrica, affidate a due nomi ben noti agli appassionati: il funambolico Ken Block e l’asso del WRC Mads Østberg. Il primo ovviamente su Ford Fiesta, mentre il norvegese sarà alla guida di una Citroën C3.

A proposito di nomi, qualche giorno fa è stato pubblicato l’elenco dei 17 partenti nella classe delle supercar da 600cv, con l’ingresso all’ultimo minuto di Mattias Ekstrom al posto di Janis Baumanis che non è riuscito a mettere insieme tutto il budget necessario a competere per l’intero campionato.

Ecco l’elenco completo:

 

Numero Pilota Team Auto
1 Timmy Hansen Team Hansen Peugeot 208
3 Johan Kristoffersson Kristoffersson Motorsport VW Polo
4 Robin Larsson KYB Team JC Audi S1
6 Mattias Ekstrom KYB Team JC Audi S1
7 Timur Timerzyanov GRX Taneco Hyundai i20
9 Kevin Hansen Team Hansen Peugeot 208
11 Jani Paasonen Ferratum Team Ford Fiesta
13 Andreas Bakkerud Monster Energy RX Cartel Renault Megane
14 Rokas Baciuška GCK Unkorrupted Renault Clio
33 Liam Doran Monster Energy RX Carte Renault Megane
36 Guerlain Chicherit GCK Unkorrupted Renault Clio
44 Timo Scheider All-Inkl.com Munnich Motorsport Seat Ibiza
68 Niclas Grönholm GRX Taneco Hyundai i20
77 Rene Munnich All-Inkl.com Munnich Motorsport Seat Ibiza
92 Anton Marklund GCK Bilstein Renault Megane
93 Sebastian Eriksson Olsbergs MSE Honda Civic
123 Krisztian Szabo GRX Set Hyundai i20

Tra i favoriti sicuramente ci sono i fratelli Timmy e Kevin Hansen,così come il rientrante Kristoffersson e il vincitore dello scorso anno Sebastian Eriksson. Ma attenzione anche ai giovani Niclas Grönholm e Rokas Basciuška, da molti considerati già come possibili contendenti alla vittoria dell’evento. Tutto da verificare anche per quanto riguarda la competitività di vetture al ritorno in gara come la Polo di Johan Kristoffersson o la Civi di Eriksson.

Rallyssimo vi terrà aggiornati su tutti gli sviluppi della gara e una ragione in più per seguire la gara saranno le dirette delle qualifiche trasmesse in streaming dalla pagina FB del promoter, più le due ore giornaliere di streaming da parte del broadcast sportivo svedese Sport Kanalen, sempre su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *