WRC | Croazia - 1a Giornata: Neuville al comando davanti ad Ogier ed Evans

Che lotta fra i primi tre! Più staccati seguono Tanak e Breen

Al termine della prima, attesissima giornata del Rally di Croazia a comandare la classifica è il belga di Hyundai Motorsport. Neuville, anche senza vincere nessuna delle quattro speciali pomeridiane, ha praticamente conservato il vantaggio sul duo Toyota che infuria alle sue spalle.

Attento a non commettere grossi errori, come capitato invece subito in mattinata a Rovanpera, il belga è stato comunque autore di un piccolo lungo sull’ultima speciale e ha appoggiato la sua i20 su terrapieno, per fortuna senza conseguenze. Neuville ha concluso così la prima tappa con 7.7 secondi di vantaggio su Ogier, e a fine prova ha commentato così:

Ho fatto un piccolo errore. Ho provato a spingere un po’ di più in frenata, ma mi son trovato senza grip e sono andato un po’ lungo. Tutto sotto controllo.

Il campione del mondo, anche lui protagonista di un grosso rischio in mattinata, è stato autore degli ultimi tre scratch di giornata e ha scavalcato il compagno di colori Elfyn Evans proprio sull’ultima speciale. Ecco le sue parole al termine della PS 8:

Stiamo battagliando e la macchina è molto divertente da guidare questo pomeriggio. E’ ancora lunga e penso sarà una dura battaglia con Thierry ed Elfyn.

Elfyn inizierà così la seconda giornata con 8 secondi da recuperare sul leader Neuville. Tutti i piloti hanno lamentato una costante carenza di grip, dovuto sia alle condizioni dell’asfalto sia allo sporco accumulato in traiettoria, che ha reso il tutto decisamente insidioso.

Alle spalle del trio di testa troviamo sempre Ott Tanak. Ott è parso più a suo agio rispetto alla mattinata in cui era stato protagonista anche di una scelta errata di gomme, ma l’estone non è comunque riuscito a ricucire lo strappo con i primi, e il suo distacco da Neuville è di 31.9 secondi. Sempre quinto Craig Breen staccato di 54.8 secondi dalla vetta e incapace di tenere il passo dei primi. L’irlandese punta a cambiare qualcosa sulla sua i20 per migliorare il feeling e ritrovare velocità.

Alle loro spalle da segnalare l’ottima prova di Fourmaux alla prima uscita sulla Plus di M-Sport. Il francese si è infatti messo alle spalle nell’ordine Greensmith, Loubet, e Katsuta (autore di un testacoda), tutti con più esperienza sulle vetture della massima serie.

WRC2

In WRC2 continua la lotta al vertice tra Nikolay Griazin e Mads Ostberg: i due sono separati da 7.8 secondi con il norvegese di Citroen a comandare. Mads si è detto soddisfatto della sua giornata di gara, e ha sottolineato di non avere dato tutto nel pomeriggio, badando soprattutto a non fare errori.

Alle loro spalle, ma decisamente più staccato, troviamo Suninen, autore di una uscita di strada in mattinata. Il finlandese di M-sport precede Bulacia, Brazzoli, e Mikkelsen. 

WRC3

In WRC3 comanda Yohan Rossel (Citroen C3) che al termine della prima giornata ha un vantaggio di appena 2.2 secondi su Kajetanowicz (Skoda Fabia). Più staccati invece Mayr (Ford Fiesta), Lindholm (Skoda Fabia) e Ciamin (Citroen C3).

Di seguito la classifica al termine della prima giornata di gara:

Foto di copertina: Luca Barsali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *