Franco Cunico racconta la sua vittoria al Rally San Marino 1997

Una sola vittoria nel Titano per Jimmy. Ce la siamo fatta raccontare ed abbiamo ripescato anche un video...

Erano anni speciali quelli. Il Rally di San Marino era uno dei principali eventi rallystici nazionali, facilmente sponsorizzata da qualche brand importante dell’industria mondiale. Un momento per cui valeva la pena fermarsi per qualche giorno, attirati da elenchi da brividi per la gara valevole per l’Europeo e per il campionato italiano. Ma alla fine di europeo c’era ben poco. Il Rally di San Marino era un discorso per piloti di casa nostra e per Franco Cunico continuava ad essere un cruccio.

Nel 1996 partiva coi favori del pronostico. Erano gli anni della Ford Cosworth e tutto lasciava presagire ad una grande prestazione per un pilota ritenuto da molti (erroneamente) non uno specialista del fondo sconnesso. Ma non era ancora arrivato il momento di trionfare a quanto pare. Ritiro e appuntamento all’edizione 1997.

Una stagione iniziata con qualche difficoltà dopo la bella vittoria al Liburna. Ritiro al Ciocco e due piazzamenti nelle gare successive. A San Marino serviva un segnale da mandare ai rivali e farlo sulla terra del Titano era un signor segnale. La Escort più bella contro una flotta agguerrita di Subaru, capitanate dal romagnolo Andrea Navarra a cui si aggiungevano Andrea Dallavilla, il pilota di casa Massimo Ercolani e Angelo Medeghini. E da non sottovalutare c’era pure Andrea Aghini con la Toyota Celica GT-Four di Grifone. Un’asfaltista, certo, ma di quelli che non si tiravano di certo indietro quando c’era da spingere anche sulla terra.

Il resto lo lasciamo raccontare direttamente a Franco:

Ciao Alex, mi chiedi di ricordare un momento di un sacco di tempo fa…🤣
Il San Marino per me sembrava stregato ed il ‘97 non è proprio stato il miglior anno per le Escort e per me.
Dovevamo confrontarci con Toyota e Subaru, guidate da top driver e a maggio eravamo a metà campionato…dovevo vincere, per il Martini Racing, per il Jolly Club e per me dato che quella gara sembrava stregata.
Adoravo il rally di San Marino perché l’ho sempre ritenuta una gara da università della terra ma, per un verso o per l’altro, mi era sempre sfuggita.
La tensione era veramente alle stelle per tutti i giorni di gara. Con la vittoria in tasca per una trentina di secondi su Dallavilla e con Navarra terzo e Aghini quarto, dopo più di 200 km di prove speciali, decidemmo che bisognava festeggiare. E con Pierangelo Scalvini e tutto il team festeggiammo alla grande, nella splendida Rimini.

E grazie a Youtube abbiamo ritrovato anche un preziosissimo video sulla prestigiosa e famosissima prova de “La Casa” di quel Rally San Marino 1997.

Foto di copertina: francocunico.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *