Wrc Rally Australia: il norvegese Ostberg comanda il day 1

Mads Ostberg consolida la prima piazza dietro al compagno di squadra Breen. Terzo Latvala.

Stiamo assistendo forse a uno dei campionati più belli ed emozionanti negli ultimi 15 anni. 3 piloti in lizza per vincere il titolo iridato e 20 punti che li dividono fra loro. Finale al cardiopalma che nessuno si aspettava ma che sta regalando veramente una cascata di emozioni.

Si riparte dall’Australia per questo ultimo appuntamento stagionale nel quale, nella seconda metà di giornata ha visto, in cima alla classifica generale una “New Entry” nelle zone alte della classifica, stiamo parlando di Mads Ostberg. Il norvegese su Citroen chiude la giornata a +6.8 dal compagno di squadra Craig Breen. Grande risveglio per il team del double chevron! Completa il podio il pilota Toyota, Jari Matti Latvala a +8.7. Sfortunato uno dei tre contendenti al titolo mondiale, Thierry Neuville che, a seguito di una foratura, ha perso numerosi secondi trovandosi ad inseguire in decima piazza. A fine giornata Seb Ogier chiude settimo a +38.2 dalla vetta mentre Ott Tanak quinto a +16.9 prendendosi qualche rischio nella prima parte di giornata.

Ma andiamo a vedere in sintesi cosa è accaduto e come si è composta la seconda parte della prima giornata di gara al Rally d’Australia:

SS4 – Orara Est II (8,77 km)

Secondo round di prove e le prime due vetture staccate di solo un decimo sono le due Yaris di Ott Tanak ed Esapekka Lappi. Nelle retroguardie il leader Ostberg e Ogier chiudono a un secondo, Thierry sesto a +1.9 che non è molto contento per la scelta delle gomme. Queste le dichiarazioni dei protagonisti:

Ostberg:

Questa è stata la prova dove ci siamo un po sacrificati, per guadagnare in seguito. Sono soddisfatto

Ogier:

Prova non fantastica, onestamente ero al limite ma non posso fare di più

 

Nel WRC2 i due Heller chiudono primo e secondo, terza piazza per il tedesco Kremer mentre chiude la classifica il nostro Gianluca Linari. Enrico Brazzoli ventunesimo assoluto.

SS5 – Coldwater II (14,12 km)

Suona la carica Thierry Neuville. Vince la prova davanti ai finnici Suninen e Latvala. Dietro tutti gli altri raggruppando le prime nove vetture in soli 3 secondi e 6. Ogier chiude quinto ancora un po in affanno ma sempre li cercando di non perdere troppi secondi, mentre attende senza esagerare il leader Mads Ostberg chiudendo quinto a +0.7. Chiude la top ten Lappi a +22.9 che si è dovuto fermare per problemi di annacquamento della vettura a causa di un guado d’acqua. Il vincitore della prova si ritiene fiducioso e soddisfatto al C.O.:

E’ andata bene, vediamo se funziona la strategia di gomme diversa da quella di Ogier. Non posso fare molto di più

Molto soddisfatto anche Latvala:

E’ stata una buona prova, nessun errore, una guida pulita

Mentre nel wrc2 si recita la stessa favoletta della prova precedente, nel wrc3 si ritira il nostro Enrico Brazzoli per un problema alla pompa del carburante

SS6 – Sherwood II (26,68 km)

Prova molto insidiosa come in mattinata, con alcuni piloti in difficoltà che perdono secondi importanti. Uno su tutti Sebastien Ogier che paga un +14.2 su Craig Breen che si aggiudica la prova davanti al suo compagno di squadra Mads Ostberg ancora leader.

Ho spinto come un pazzo, ma è stata peggio di stamattina. Ero al limite, anche sui salti

Malissimo Thierry Neuville che a seguito di una foratura perde oltre 50 secondi trovandosi ad inseguire in decima:

Sull’atterraggio dopo un salto una gomma si è staccata dal cerchio

Faticano anche le Ford di Evans e Suninen che chiudono ottavo e nono. Wrc2 a senso unico con i due cileni a condurre con tranquillità, Linari sempre quarto con un distacco impressionante, +8.02.7!

SS7 – SS8 – Destination NSW (1,27 km)

Si riprende dopo l’assistenza nella super special stage della giornata. Il campione del mondo in carica vince la prova davanti a Tanak e Lappi, seguiti da Evans, Ostberg, Neuville, Breen, Suninen, Paddon e Latvala, che perde la seconda piazza cedendo il posto a Craig Breen.

Nel secondo round, Ott Tanak è il più veloce davanti ad Ogier e Neuville a +0.2 davanti a Breen,  Lappi, Ostberg, Latvala, Paddon, a chiudere la top10 Teemu Suninen. Wrc2 invariato

 

La classifica dopo la prima giornata:

Si riprende fra qualche ora con la ARGENTS HILL REVERSE I alle ore 7:08 per un’altra giornata molto intensa di gare. Stay Tuned!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *