CIR - Ucci Ussi is not back! Paolo e Anna salutano il CIR dopo infiniti successi.

Dopo 30 anni, 11 titoli e tantissime vittorie Paolo e Anna, salutano il CIR

Doveva accadere prima o poi, ma onestamente non eravamo pronti alla notizia che Paolo Andreucci e Anna Andreussi dicessero basta al loro grande amore sportivo, il Campionato Italiano Rally.

Perché come in un bel romanzo la loro storia di vita e di sport nasce sulle strade del tricolore e anno dopo anno e vittoria dopo vittoria va a rafforzarsi, diventano un tutt’uno, sempre uno affianco all’altro, pronti ad aggredire le difficoltà con la stessa grinta con cui affrontavano e aggredivano le strade del Tricolore.

La notizia dell’addio al CIR arriva in un freddo giorno di fine gennaio, alla kermesse di presentazione dei programmi Peugeot Italia 2019. Che dire di questo 53 enne, con quasi 30 anni di presenza nell’Italiano Rally nei quali ha conquistato ben 11 titoli tricolori assoluti, 3 titoli due ruote motrici, 2 titoli gruppo N?

I numeri parlano per loro, Paolo e Anna hanno scritto alcune delle pagine più belle e importanti del Rally italiano degli ultimi 15 anni, è il loro addio apre per certi versi scenari nuovi nel nostro Campionato. Certo non nominare più Ucciussi, per quel riguarda il CIR sarà strano pure per noi, piccoli scribacchini che proviamo a raccontarvi le emozioni che il nostro sport trasmette.

In attesa di sapere che gare spot disputeranno Paolo e Anna, (si parla di gare su fondo sterrato e del Rally Italia Sardegna), possiamo solo dire che lo show continua, ma senza una coppia di attori principali, il nostro racconto sarà un po’ più triste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *