WRC - Il Kenya Safari verso il rinvio, ma prende corpo, anche l'ipotesi cancellazione

Col rischio epidemiologico che potrebbe interessare seriamente anche lo stato africano, l'evento potrebbe posticipare il suo ritorno nel WRC

La prossima riunione FIA, potrebbe tracciare una prima linea sul WRC 2020, sempre più stretto e condizionato dalla pandemia derivante dall’emergenza Covid-19.

Dopo i rinvii di Argentina (rinvio che sa molto di cancellazione), Portogallo e Sardegna, adesso è il Kenya Safari ad essere finito sotto la lente d’ingrandimento della FIA.

La situazione nel paese africano, che tornava nel WRC dopo 18 anni di assenza, si fa ogni giorno sempre più seria e preoccupante.

Il virus è arrivato anche a Nairobi e dintorni, anche se al momento i numeri, stando alle stime governative non preoccupano.

Ma la situazione è molto diversa da quella raccontata dal Governo locale, il rischio che l’epidemia possa mandare in tilt il fragile sistema sanitario kenyota è alto.

La situazione nella capitale è esplosiva, tra caro trasporti e polizia che ha represso con la violenza le proteste dei cittadini.

Promoter e FIA, spingono forte sul possibile rinvio della gara, ma il pericolo cancellazione è altissimo. La decisione definitiva arriverà ad inizio aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *