Sulla passione non ci piove - Scatti di Rally

Alessandro Petri immortala un gruppo di tifosi disposti a tutto pur di non perdersi un passaggio di Paolo Andreucci

Scatti di Rally è la rubrica dedicata alle più belle foto dei nostri lettori, raccontate dal direttore Alex Alessandrini e descritte tecnicamente da Marco Passaniti, fotografo di rally professionista. Un modo diverso per raccogliere istantanee e consegnarle alla storia.

Se ti vuoi mettere alla prova inviaci il tuo miglior scatto alla mail scattidirally@rallyssimo.it , raccontacelo e potresti essere il protagonista dell’uscita della prossima settimana.

N.B. La proprietà intellettuale dello scatto resterà tua ed inseriremo il logo solo per proteggerlo. Solo gli scatti migliori saranno pubblicati.

Autore dello scatto

Alessandro Petri

Il racconto di Alex

Quando aumenta il rumore che preannuncia l’arrivo del tuo idolo non c’è pioggia, ne sole, ne vento, ne intemperie. C’è solo la voglia di vivere un momento indimenticabile per goderne coi presenti e per raccontarlo a chi se l’è perso.

Il commento dell’autore:

In una gara tormentata dalla pioggia Paolo Andreucci si diverte e fa divertire il pubblico che si prende anche qualche spruzzo di fango pur di vederlo passare sulle strette ed insidiose speciali del Ciocchetto.

Dati di scatto: Nikon D750 obiettivo Nikon 70-200 f/ 2.8 1/1000 iso 800 f/5

Il commento tecnico di Marco

Alessandro Petri ci ha inviato questa bella foto di Andreucci nell’edizione 2019 del Rally del Ciocchetto. I raggi di sole e l’asfalto completamente bagnato ci fanno capire che ha appena smesso di piovere e che l’ombrello aperto probabilmente è per salvarsi dagli schizzi di acqua e fango che le auto lanciano verso gli spettatori. Alessandro con la sua foto riesce ad immortalare la passione e il sacrificio che i tifosi di rally fanno pur di assistere alle imprese dei loro piloti preferiti. Tecnicamente è andato sul sicuro con tempo di esposizione alto ma, sicuramente la caratteristica principale della foto riguarda di più l’inquadratura che l’aspetto tecnico, quindi bravo Alessandro per averci fatto rivivere il Ciocchetto 2019.

Lo scatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *