Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Tempo

3 MIN

WRC – Rally di Croazia: seconda giornata ancora nelle mani di Sebastien Ogier

Il francese che rimane saldamente al comando con Evans che fa da "tappo" a un Neuville che ancora ci crede

Pochi colpi di scena questo pomeriggio che non ha visto grossi cambi di posizioni in termini di classifica, coi distacchi che però si accorciano, soprattutto quelli di Neuville, il quale domani proverà ad avvicinarsi ulteriormente al leader Ogier, supportato da un Evans che proverà ad aiutarlo. Vediamo dunque cos è successo oggi pomeriggio:

SS13 Mali Lipovec – Grdanjci 2 – 20.30 km

Si riparte dopo la sosta assistenziale e Thierry Neuville segna il miglior tempo davanti a Fourmaux, che si conferma in formissima e il compagno Ott Tanak terzo. Sembra che gli alfieri Hyundai abbiano totalmente risolto i problemi di feeling e grip.

Buon tempo per Gus Greensmith quarto davanti a Craig Breen. Tempo che fa morale al pilota inglese, dopo il cambio di sedile al suo fianco, con l’esperto Patterson a dare sicurezza ed esperienza necessaria per la sua crescita.

Queste le sue parole:

Mi sono state date diverse parole di consiglio, quindi mi atterrò a loro. Va molto bene!

Un po’ in sordina invece le due punte del team Yaris Evans-Ogier che chiudono rispettivamente sesto e settimo, con Ogier vittima di una foratura che gli è costato tempo prezioso ma comunque resta ancora davanti.

Chiudono la top10 Loubet Katsuta e l’appiedato Suninen, in cerca di riscatto nel Wrc2.

Il Wrc2 amministrato da Ostberg con Suninen che scavalca il russo Gryazin.

Nel Wrc3 Kajto continua la scalata verso la vittoria con ampio margine su Lindholm ed Ingram.

SS14 Stojdraga – Gornja Vas 2 – 20.77 km

Davvero rocambolesca questa prova, con ancora una volta Takamoto Katsuta a staccare il miglior tempo davanti a un super Evans e Neuville,che non vuole mollare la presa sui due  Toyota.

Tuttavia il francese Ogier stacca un quarto tempo, con la vetta che inizia a tremare, seguito da Tanak, Fourmaux e Breen.

Greensmith, Gryazin e Ostberg chiudono la top10 con Gryazin che risolve i problemi incombuti nella stage precedente.

Loubet esce fuori strada cedendo la sesta posizione all’inglese Greensmith.

SS15 KraÅ¡ić – VrÅ¡kovac 2 – 11.11 km

La voglia di riscatto e di rifarsi dopo una brutta mattinata si fa sentire fra le file Hyundai, con Neuville che non ci sta per niente e segna lo stesso miglior tempo di Ogier, con Evans terzo a un secondo. Le sue parole:

Forse sono stato penalizzato ad aver portato due ruote di scorta

Tanak continua la sua costante corsa in quarta posizione, con nessun cenno di miglioramento e di avvicinamento alle prime posizioni, mentre alle sue spalle Takamoto Katsuta dimostra di essere cresciuto tanto dopo queste prime due giornate.

Breen col sesto tempo si porta davanti alle Ford di Fourmaux e Greensmith che si congratula con Taka per i tempi eseguiti quest’ oggi:

Taka sta andando davvero veloce questo pomeriggio. A dire il vero, sembrava davvero una bella stage la mia, non c’erano molti posti in cui sarei potuto essere più veloce.

Lotta a viso aperto fra le file del Wrc2 con Gryazin con la sua VW Polo R5 che torna a farsi sotto prepotentemente nei confronti del finlandese Suninen.

SS16 Vinski Vrh – Duga Resa 2 – 8.78 km

Ultima prova della giornata che non ha visto grandi colpi di scena con i tempi di manche che vedono sempre e solo i tre nomi Ogier-Evans-Neuville, tutti e tre racchiusi in 10 secondi.

Katsuta si posiziona davanti a Ott Tanak, Greensmith Fourmaux e Breen chiudono la classifica Wrc.

La classifica:

 

photo copertina Red Bull Content Pool – Classifica da ewrc-result.com

 

 

Mostra commentiChiudi commenti

Lascia un commento

0.0/5

Rallyssimo.it – TESTATA GIORNALISTICA
Iscrizione autorizzata al Registro Stampa del
Tribunale di Rimini N° 6 del 19/11/2019

Iscriviti alla Newsletter

RALLYSSIMO © 2022 – The SpaceWeb Agency The Space