WRC3/JWRC - Kajto e Armstrong mettono i sigilli senza discussione

Il polacco nel WRC3 e l'inglese Junior mettono in cassaforte due ottime prestazioni

Le categorie di contorno a WRC2 hanno messo in evidenza due piloti che hanno annichilito la concorrenza affibiando distacchi consistenti ai secondi classificati di WRC3 e JWRC.

Kajto torna in vetta

Il polacco in coppia con Szczepaniak ritrova la vittoria di categoria che mancava dalla Turchia dell’anno passato: alla fine fu terzo in campionato. Anche ora l’attuale posizione in campionato è il terzo gradino: Rossel e Ciamin guidano la classifica.

A Zagabria invece Kajto ha messo in riga i francesini: Rossel ha cappottato in PS riuscendo a ripartire, mentre Ciamin ha patito problemi nella giornata di sabato.

Davanti a loro ha così concluso Lindholm, con Ingram, Zaldivar, Keferbock, il nostro Mauro Miele, Raith e Bedoret.

Armstrong ritorna sul pianeta dei rally reali

Copyright: Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

L’inglese ritorno al rallysmo reale dopo quasi un anno di simulatori: dopo la carambola dell’anno scorso in Svezia per il gallese sembrava essere arrivato il capolinea.

Invece dopo essere riuscito a racimolare il budget per partecipare al JWRC di quest’anno, ha messo in riga tutti i pretendenti, molti dei quali già al secondo o terzo anno di campionato.

Il ‘veterano’ Sesks pareva essere il favorito data la sua esperienza: assieme a lui anche Pajari (autore di un jolly non indifferente!) e Badiu potevano portare in dote la conoscenza della Fiesta Rally4. Il finnico Joona, lo sloveno Koci, l’irlandese Creighton e l’estone Virves hanno completato la lineup

Copyright: Luca Barsali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *