WRC | Rally Safari Kenya, 1a giornata - Neuville al comando dopo il primo giro di prove

Il belga vince due prove su tre e comanda nonostante due forature lente. In difficoltà Ogier. Ritiri per Evans e Sordo.

E’ un Rally Safari sicuramente pieno di emozioni quello che ha preso “seriamente” il via oggi.

Sulla prima speciale di giornata il più veloce è stato Thierry Neuville, che nonostante un dritto ad un bivio è riuscito a mettersi tutti dietro. Dietro di lui il compagno di squadra Tanak e Kalle Rovanpera. Ogier, primo sulla strada, è incappato nello stesso errore di Neuville, ma non ha poi avuto lo stesso passo del belga di Hyundai.

Subito problemi per Oliver Solberg, che in una curva è andato largo picchiando col posteriore. Pur riuscendo a finire la prova il 19enne si è attardato in trasferimento e ha preso il via sulla successiva in grande ritardo.

L’imprevisto, nel rally, è sempre dietro l’angolo. Figuriamoci poi da queste parti, dove ogni curva o tratto può nascondere una insidia. Sulla seconda prova speciale succede infatti di tutto. Il primo a farne le spese è Elfyn Evans, che in prossimità del fine prova rompe la sospensione anteriore destra a causa di un incontro ravvicinato con una pietra. Fine dei giochi.

Lo segue da li a poco Dani Sordo, che perde il controllo della sua Hyundai in un tratto veloce uscendo di strada e staccando una ruota. Continua a volare Neuville, che regola Rovanpera, Tanak e Katsuta. Perde tempo invece Ogier: il francese denuncia un problema alla sospensione posteriore sinistra. La sua Yaris infatti “rimbalza” vistosamente al posteriore, e dal service park Toyota confermano che l’ammortizzatore ha probabilmente perso olio, costringendo Ogier a rallentare.

Si è rotta la sospensione posteriore e sono costretto a guidare molto lentamente per riuscire a proseguire

Al termine della terza e ultima prova della mattinata Neuville riporta due forature lente, ma il tempo sul tabellone dei cronometristi è comunque ottimo. Il belga è lanciatissimo e rifila 16 secondi al compagno di squadra che, criptico ai microfoni, lascia intendere che non tutto sia a posto sulla sua i20.

Ottimo Kalle Rovanpera che mantiene il secondo posto nella generale e con l’ultimo scratch di giornata stacca Tanak di 21 secondi in classifica, avvicinandosi a Neuville (5.1 secondi).

Quarto nella generale al termine del primo giro è Takamoto Katsuta, mentre Greensmith precede Fourmaux. Da segnalare purtroppo il ritiro per il nostro Lorenzo Bertelli a causa di una perdita liquidi sulla sua Ford Fiesta WRC Plus.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *